Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

Poti Pictures


La Poti Pictures nasce per gioco all’interno del volontariato Francescano, realizzando cortometraggi e lungometraggi con protagonisti ragazzi con disabilità.
Grazie anche al sostegno e all’aiuto di coloro che hanno creduto in questo progetto e ai professionisti che via via ne sono entrati a far parte, la Poti Pictures è cresciuta negli anni fino a diventare una realtà professionale solida con progetti ambiziosi e innovativi. Realizza corti, lungometraggi, videoclip e documentari dalla vocazione sociale che raccontano storie fantastiche o quotidiane, con un’identità stilistica assolutamente unica.
L’obiettivo è continuare a fare promozione sociale senza cadere nel pietismo, utilizzando il mezzo audiovisivo come mezzo di comunicazione ed inclusione, per arrivare a superare le barriere e gli ostacoli che la disabilità incontra, senza snaturare le abilità di chi sta davanti alla camera da presa. Diversi lavori realizzati hanno cominciato a girare nel circuito dei festival italiani e internazionali, ricevendo riconoscimenti e premi.
Nel 2015 la Poti Pictures decide di entrare a far parte della Cooperativa sociale Il Cenacolo con cui condivide la stessa matrice ideale e un obiettivo comune: essere una delle eccellenze più significative in Italia di carattere artistico nello scenario cinematografico e realizzare la Poti Pictures Academy, la prima Scuola di formazione per attori con disabilità.

In produzione

- corto Cambio di Scena , di Daniele Bonarini

2014

- doc Come Se... , di Daniele Bonarini


Film in collaborazione:

2019
- corto La Regola di Piero , di Daniele Bonarini