Sudestival il cinema italiano in Puglia
I viaggi di Roby
locandina di "Fuocoammare"

Cast

Con:
Samuele Pucillo
Mattias Cucina
Samuele Caruana
Pietro Bartolo
Giuseppe Fragapane

Soggetto:
Gianfranco Rosi
Carla Cattani (Idea)

Sceneggiatura:
Gianfranco Rosi

Montaggio:
Jacopo Quadri

Fotografia:
Gianfranco Rosi

Suono:
Gianfranco Rosi
Stefano Grosso (montaggio del suono)

Aiuto regista:
Giuseppe Del Volgo

Produttore:
Donatella Palermo
Gianfranco Rosi

Collaborazione al montaggio e coordinamento di post-produzione:
Fabrizio Federico

Riprese subacquee:
Aldo Chessari

Delegato di produzione:
Tina Pistoia

Collaborazione alla produzione:
Dario Zonta

Fuocoammare


Regia: Gianfranco Rosi
Anno di produzione: 2016
Durata: 108'
Tipologia: documentario
Genere: sociale
Paese: Italia/Francia
Produzione: Stemal Entertainment, 21Uno Film, Cinecittà Luce, Rai Cinema, Les Films d'Ici, Arte Cinema, ARTE France
Distributore: 01 Distribution
Data di uscita: 18/02/2016
Formato di proiezione: DCP, colore
Ufficio Stampa: Studio PUNTOeVIRGOLA / Ufficio Stampa Cinecittà Luce / 01 Ufficio Stampa
Titolo originale: Fuocoammare
Altri titoli: Oltre Lampedusa - Mare Nostrum - Fire at Sea - Fuocoammare par de là Lampedusa

Recensioni di :
- I MIGLIORI FILM DEL 2016 PER CINEMAITALIANO.INFO
- FUOCOAMMARE - Cinemaitaliano intervista Gianfranco Rosi

Sinossi: Gianfranco Rosi è andato a Lampedusa, nell’epicentro del clamore mediatico, per cercare, laddove sembrerebbe non esserci più, l’invisibile e le sue storie. Seguendo il suo metodo di totale immersione, Rosi si è trasferito per più di un anno sull’isola facendo esperienza di cosa vuol dire vivere sul confine più simbolico d’Europa raccontando i diversi destini di chi sull’isola ci abita da sempre, i lampedusani, e chi ci arriva per andare altrove, i migranti.
Da questa immersione è nato "Fuocoammare". Racconta di Samuele che ha 12 anni, va a scuola, ama tirare con la fionda e andare a caccia. Gli piacciono i giochi di terra, anche se tutto intorno a lui parla del mare e di uomini, donne e bambini che cercano di attraversarlo per raggiungere la sua isola. Ma non è un’isola come le altre, è Lampedusa, approdo negli ultimi 20 anni di migliaia di migranti in cerca di libertà. Samuele e i lampedusani sono i testimoni a volte inconsapevoli, a volte muti, a volte partecipi, di una tra le più grandi tragedie umane dei nostri tempi.

Ambientazione: Lampedusa

"Fuocoammare" è stato sostenuto da:
MIBACT: 300.000 euro (Interesse Culturale)


Video


Foto