I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila
locandina di "Ani, Le Monache di Yaquin"

Cast


Soggetto:
Eloise Barbieri

Sceneggiatura:
Eloise Barbieri

Musiche:
Matteo Cremolini

Montaggio:
Francesco Adolini

Fotografia:
Eloise Barbieri

Suono:
Eloise Barbieri (Presa Diretta)
Antonio Mendolia (Mix)

Produttore:
Ilaria Dall'Angelo
Roberto D'Angelo

Color Grading:
Francesco Adolini

Ani, Le Monache di Yaquin


Regia: Eloise Barbieri
Anno di produzione: 2019
Durata: 52'
Tipologia: documentario
Genere: sociale
Paese: Italia
Produzione: SD Cinematografica
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di proiezione: HD, colore
Titolo originale: Ani, Le Monache di Yaquin

Sinossi: Circa dieci anni fa Achung Lama, un maestro buddista molto rispettato, si è insediato sugli altopiani del Tibet orientale con l’intenzione di meditare in solitudine e costruire un monastero. In poco tempo centinaia di pellegrini l’hanno seguito in questa terra isolata a oltre 4 mila metri d’altitudine costruendo un accampamento di baracche. Oggi Yaquin è una sterminata bidonville senza fognature e acqua corrente che ospita oltre 20 mila monaci, di cui i due terzi donne. Un luogo straordinario, una “cittadella buddista” che non esiste sulle mappe e che il governo cinese ha tentato più volte di radere al suolo.
Il quartiere femminile si trova su un lembo di terra fra due fiumi, è un villaggio di catapecchie dove vivono le monache non curanti delle loro disastrose condizioni ambientali. Sono donne unite dalla stessa voglia di emancipazione, una libertà che sanno di poter trovare solo nella vita monacale.

Sito Web: http://www.sdcinematografica.com/index.php?p=pr...

Ambientazione: Yaquin (Tibet)

"Ani, Le Monache di Yaquin" è stato sostenuto da:
Film Commission Regione Valle d'Aosta - Film Commission Vallée d’Aoste (Bando Doc 2017)
Montura


  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto