I Viaggi Di Roby

Clorofilla Film Festival





29. Edizione Clorofilla Film Festival

Festambiente

Venerdì 4 agosto
Scacco matto ai disturbi del comportamento alimentare (3’) di Francesco Nisi –Negli scacchi come nella vita , la vera partita è contro noi stessi – Spezzaferro, una favola antica (9’) di Domenico e Giulia D’Amato –Il lupo, il pastore, il suo cane. La storia di sempre che oggi torna ad essere raccontata. - Una corona per unire (22’) di Emma Ramacciotti- Un viaggio in bici lungo la ciclabile intorno alla città di Torino - Una bellissima bugia (15’) di Lorenzo Santoni – Un ragazzo in sedia a rotelle e uno sconosciuto: tra di loro una storia che unisce - Chiaroscuri (8’) di Ilaria Franchini – Una donna trae forza dai luoghi del suo passato per dare un senso al suo futuro – OP (13’) di Sunny D’Oro – Video che racconta gli operatori della Onlus che lavorano per la Fondazione Il Sole – Tratti di sole (11’) di Samuele Pari –Ritratti di chi “abita” la Fondazione Il Sole - Goccia (7’) di Serena Di Marco – Claudio non riesce a superare la paura dell’acqua. Lo aiuterà Sara, sua sorella.

Sabato 5 agosto
Con i piedi per terra (86’) di Andrea Pierdicca – Nelle campagne italiane esistono persone che hanno scelto di coltivare i territori in modo autonomo, efficiente, rispettoso dell’ambiente.

Domenica 6 agosto
Azimut (15’) di Emiliana Santoro – La periferia di Roma: geografie, forme e paesaggio. - Crazy for football (75’) di Volfango De Biasi – Osaka: mondiali di calcio per pazienti psichiatrici. Per la prima volta partecipa anche una squadra italiana. Questa è la loro storia.

Lunedì 7 agosto
Spazio ai festival– proiezioni e racconti da altri festival toscani –Montecatini International Film Festival, Aqua Film Festival, Pop Corn Festival, Festa del Cinema di Mare. Sono tanti i festival che si svolgono in Toscana e questa è un’occasione per conoscerli.

Martedì 8 agosto
Prova contraria (63’) di Chiara Agnello – I ragazzi del carcere minorile di Palermo. Il documentario racconta il loro impegno per risalire il sentiero della legalità. - Ero malerba (73’) di Toni Trupia – La Sicilia e le guerre di mafia. La storia di un riscatto intellettuale e culturale di un pluriomicida.

Mercoledì 9 agosto
Amira (10’) di Luca Lepone – Una donna e un uomo lontani trovano il modo per sentirsi vicini – Babbo Natale (15’) di Alessandro Valenti – Due bambini africani appena sbarcati sulle coste del nostro mare incontrano uno strano personaggio – Moby Dick (13’) di Nicola Sorcinelli – Due viaggi paralleli di due donne, arrivano a sovrapporsi alla ricerca di una salvezza impossibile a dispetto di un naufragio quasi certo. - Ci vuole un fiore (52’) di Vincenzo Notaro - La lotta di semplici cittadini per il recupero della terra a Roma, alla Garbatella, dove è nato il primo orto urbano della città.

Giovedì 10 agosto
Anteprima nazionale spettacolo Rifiutopoli a cura di Cinemovel. Scritto da Enrico Fontana

Venerdì 11 agosto
Presentazione progetto Ri-generazione – Under 35 – Bando Toscanaincontemporanea 2017 a cura della coop. Uscita di Sicurezza – Radio Ghetto Relay (15’) di Alessandra Ferrini – Radio Ghetto è una radio nata nel 2012: attraverso le voci dei braccianti e di spezzoni di trasmissioni si raccontano le loro storie- Hunger for bees (40’) di Silvia Luciani – Un viaggio tra apicoltori e apicoltrici incontrati tra l’Italia e l’India– New Farmers: un viaggio tra i nuovi agricoltori (38’) di Francesca Magnoni – Un viaggio attraverso dieci regioni visitando piccole e medie aziende agricole innovative.

Sabato 12 agosto
Mercatino, AICA e Magda Film presentano il progetto Immondezza, documentario di Mimmo Calopresti – Corti alla Clorofilla Colori (4’) di Cesare Cesarini – Una donna arrivata dal mare si innamora di un uomo bianco. La gelosia incombe. - (In)felix (10’) di Maria Di Razza – Una fantasia animata distopica sulla Terra dei Fuochi – Vittorio De Seta maestro del cinema (3’) di Simone Massi – Una fiaba animata ispirata all’opera di Vittorio De Seta - Buffet (15’) di Santa De Santis, Alessandro D’Ambrosi –La rappresentazione parodica di un raffinato vernissage che si trasforma in un esilarante “attacco” al buffet - Era ieri (15’) di Valentina Pedicini – Giò e Matteo guidano una banda di ragazzini in un paese del sud. L’amore irrompe in una giornata di fine estate. – Tu non c’eri (16’) di Cosimo Damiano Damato – Due uomini, due generazioni: padre e figlio si sono mancati. Un giorno il figlio decide di salire a un rifugio di montagna – Ego (14’) di Lorenza Indovina – Luca e Carla sono in viaggio: in macchina mettono in scena un pezzo di vita in cui la paura li rende ciechi di fronte a un’esistenza che si sta consumando.

Domenica 13 agosto
Presentazione video Ri... Amare Marina progetto di educazione ambientale, con la collaborazione del centro sociale e della Pro Loco di Marina, Legambiente e il comitato genitori - Il paradiso degli altri (77’) di Nicola Ferrari – La storia di otto persone che hanno deciso di trasferirsi a Pantelleria - Viaggio in Sicilia in treno (30’) di Giuseppe Giordano -

Lunedì 14 agosto
I tesori della ricicleria di Walter Ronzani - Middle East Now presenta Submarine di Mounia Akl -L’occasione bruciata. Quando la bioenergia fallisce (49’) di Luca Bonaccorsi – Energia rinnovabile da materie organiche. Ma è veramente così?

Martedì 15 agosto
Food ReLOVution (85’) di Thomas Torelli (partecipano il regista e la biologa nutrizionista Marilù Mengoni) – Scegliere ciò che mangiamo è un atto rivoluzionario che può cambiare il mondo.


Uliveto Festambiente

Venerdì 4 agosto
Ore 19,15 Tramonti nell’uliveto Presentazione libro Il silenzio coprì le sue tracce di Matteo Caccia.
Un uomo sale in montagna col proprio cane e non ne scenderà più. Ha con sé una vecchia pistola che sta riportando a casa. Camminando tra valli, coste e villaggi dell'appennino abbandonati dall'essere umano, si lascia alle spalle la sua vita e la civiltà per raggiungere un luogo del padre che ha deciso diventerà suo.

Sabato 5 agosto
Ore 19,15 Tramonti nell’uliveto Carlo De Ruggieri in Tranquillo prof, la richiamo io tratto dal libro omonimo di Christian Raimo.
Che succede quando è il professore a essere impreparato? Quando le note disciplinari stanno scritte negli occhi di tutta la classe? Irresistibili, caustici e irriverenti, questi «frammenti di un discorso scolastico» sono una commedia contemporanea paradossale ed estrema.

Domenica 6 agosto
Ore 19,15 Tramonti nell’uliveto Presentazione libro I borghi avvenire, visioni possibili per nuove economie di Sandro Polci (ed. Il lavoro editoriale). Ne parlano insieme all’autore, Alessandra Bonfanti, Legambiente, Ottavia Ricci, Mibact
Dal disagio insediativo al buonvivere italiano, grazie a opportunità residenziali, agricole e turistiche lette in economia circolare. Numeri, visioni e policy per l’universo dei piccoli comuni. Perché “il nostro primo lavoro siamo noi, mutati da “consumer” in “community prosumer” per la sostenibilità economica e sociale e per qualche riflesso di felicità condivisa.

Lunedì 7 agosto
Ore 19,15 Tramonti nell’uliveto Gio Evan in Inopia.
Gio Evan è uno dei poeti contemporanei più affermati nella scena italiana. Con un gran seguito sui social (oltre 1​40mila fan su Facebook e oltre 100mila su instagram). Reduce dal successo del "Passa a sorprendermi tour", Gio Evan porta sul palco naturale dell’uliveto di Festambiente un nuovo spettacolo del tutto inedito: "INOPIA - non perdermi sul serio",

Martedì 8 agosto
Ore 19,15 Tramonti nell’uliveto Presentazione libro Ci scusiamo per il disagio di Roberta Lepri. Partecipa insieme all’autrice, l’editore Marcello Baraghini.
Ambientato a Grosseto, nelle sue strade e piazze, e soprattutto nella sua stazione ferroviaria, il romanzo narra le vicende di Serena, insegnante in una scuola media parificata, e di Gin, un barbone conosciuto da tutta la cittadina e dalle origini incerte.

Mercoledì 9 agosto
Ore 19,15 Tramonti nell’uliveto Conciorto
Un concerto indie-pop-veggie-funk tutto dedicato al mondo dell'orto con due musicisti d'eccellenza: Biagio Bagini (voce, chitarra) e Gian Luigi Carlone (voce, verdure, sax, flauto, elettronica).

Giovedì 10 agosto
Ore 19,15 Tramonti nell’uliveto Bianciardi 2022 presenta  Luciano Bianciardi…e altri maremmani corsari. A cura della Compagnia Accademia Mutamenti di Sara Donzelli  e Giorgio Zorcù
E’ a un Bianciardi “corsaro” che si vuole rendere omaggio, in una serata che vuole mettere a tema la Rivolta, il Lavoro e l’Amore unendo alle pagine di La vita agra quelle di altri scrittori maremmani: Arrigo Bugiani, Alberto Prunetti, Roberta Lepri.

Venerdì 11 agosto
Ore 19,15 Tramonti nell’uliveto Fondazione Bianciardi presenta il libro Qualcosa, là fuori di Bruno Arpaia. Ne parla insieme all’autore il giornalista Stefano Adami. Introduce Massimiliano Marcucci, Fondazione Luciano Bianciardi.
Pianure screpolate, argini di fango secco, fiumi aridi, polvere giallastra, case e capannoni abbandonati: in un’Europa prossima ventura, devastata dai mutamenti climatici, decine di migliaia di «migranti ambientali» sono in marcia per raggiungere la Scandinavia, diventata, insieme alle altre nazioni attorno al circolo polare artico, il territorio dal clima più mite e favorevole agli insediamenti umani.

Sabato 12 agosto
Ore 19,15 Tramonti nell’uliveto Festival Resistente presenta il libro Quando c’era LVI di Stefano Antonucci, Daniele Fabbri, Mario Perrotta.
Italia, Duemilaqualcosa. Uno sparuto gruppo di neofascisti, combattuti tra slanci nostalgici e crisi di fiducia, decidono di lanciarsi in una impresa tanto ardita quanto visionaria: riportare in vita il "Duce del Fascismo". Ci riescono ma…è negro.

Domenica 13 agosto
Ore 19,15 Tramonti nell’uliveto Presentazione libro Sordomutuo: come diventare il più grande scrittore del tuo condominio nonostante la famiglia di Alessandro Angeli. Partecipano insieme all’autore, l’editore Marcello Baraghini, il musicista Andrea Rocchi e il poeta Luca Bonelli. Coordina il giornalista Marco Bigozzi.
Il diario di un aspirante scrittore a stretto contatto con pannolini sporchi, una moglie irascibile, un mutuo da accendere e il confronto quotidiano, febbrile, a tratti scoraggiante, con il suo ineguagliabile maestro John Fante. 

Lunedì 14 agosto
Ore 19,15 Tramonti nell’uliveto Bianciardi 2022 presenta Lampedusa Beach. A cura della Compagnia Accademia Mutamenti di Sara Donzelli  e Giorgio Zorcù
Lampedusa Beach è un monologo sulla storia del naufragio di Shauba, una giovane africana. Mentre il corpo sprofonda negli abissi al largo di Lampedusa, rievoca boccheggiando, in quegli attimi eterni, i momenti di quel viaggio epico.

Martedì 15 agosto
Ore 19,15 Tramonti nell’uliveto Claudio Morici in L’ultima volta che mi sono suicidato
Roma, 2089. Un anziano rimpiange i vecchi tempi: "ce bastava uno smartphone, un social network... Oggi questi che c'hanno?". Suo nipote Robertino, infatti, è il tipico adolescente del 2089 ossessionato dalla telepatia, che si teletrasporta anche a tavola... Benvenuti in "L'ultima volta che mi sono suicidato", un reading corale ambientato tra 70 anni.
Data: 04/08/2017 - 15/08/2017
Luogo: Rispescia (GR), Italia
Periodo: Agosto - Settembre
Sito Web: http://www.festambiente.it

Descrizione:
Festival organizzato da FestAmbiente.
Il Clorofilla Film Festival, è nato come festival itinerante nei Parchi italiani grazie all'Editoriale La Nuova Ecologia. Da alcuni anni trova spazio all'interno di Festambiente con proposte che di anno in anno si rinnovano. Cinquanta proiezioni tra lungometraggi, corti, documentari italiani ed opere provenienti da altri festival. Peculiarità del festival è l'apertura verso molte delle manifestazioni cinematografiche presenti sul territorio nazionale.
La manifestazione assegna il Premio "Paolo Cimoni" al
- Migliore Corto
- Migliore Film
- Migliore Attore
- Migliore Attrice