FilmdiPeso - Short Film Festival

Ferrovia Soprelevata


Regia: Floriana Chailly
Anno di produzione: 2009
Durata: 59'+23'+5'
Tipologia: documentario
Genere: arte/docufiction
Paese: Italia
Produzione: Il Fischio
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di ripresa: Mini DV
Formato di proiezione: DVD, colore
Titolo originale: Ferrovia Soprelevata

Sinossi: L'undici giugno 2009 al Teatro Studio di Milano si tiene la prima rappresentazione assoluta del testo originale di Ferrovia Soprelevata, racconto musicale in sei episodi scritto da Dino Buzzati con le musiche di Luciano Chailly. L'opera era gi andata in scena al Teatro Donizetti di Bergamo il 1 ottobre 1955, in versione modificata, generando scalpore e polemiche. Questa la trama riassunta dallo stesso Buzzati: "Un diavolo, spedito in missione sulla terra col nome di Max per condurre a perdizione le anime, si innamora proprio della ragazza ch'egli riuscito a rovinare, di nome Laura. Da qui la sua conversione; affronta la pericolosa incognita di un elettroshock che non si pu prevedere quale risultato dia, e che infatti lo trasforma in cane. Ci non gli impedisce di riscattare la sua natura demoniaca con un gesto eroico e disperato insieme, buttandosi sotto al treno dei diavoli che portano Laura all'inferno. E lo fa deragliare. Cos la storia si conclude per Max in un ipotetico paradiso, con la soddisfazione di tutti, tranne che di Belzeb, e con un gioioso alleluja".
Nel 1955, il manoscritto di Ferrovia Soprelevata era stato modificato per richiesta della censura: l'esorcismo, praticato dal vescovo per liberare Max dalla sua natura e trasformarlo in cane, era stato epurato e trasformato in una seduta psichiatrica con elettroshock e un cane vero in scena. Nel 2009, si opta per la versione con esorcismo, capace di rispecchiare al meglio gli intenti narrativi di Buzzati e l'intonazione musicale liturgica pensata da Chailly.
Ferrovia Soprelevata un misto di commedia e melodramma in una perfetta simbiosi fra musica e testo. Nella partitura musicale, priva di archi, si combinano fiati, tastiere e una schiera di percussioni. La messa in scena prevede un cast foltissimo: Max interpretato da Sergio Leone, attore e dal baritono Davide Rocca, Laura da Giorgia Senesi attrice, dal soprano Mya Fracassini e da Deniz Azhar Azari in versione ballerina; il diavolo Basilisco Pierluigi Corallo e il Vescovo Giorgio Ginex, il quale interpreta anche il padre di Laura. Ad essi si affiancano i diavoli e le anime dannate interpretati da: Luca Nocera, Emanuele Banchio, Ancilla Oggioni, Mirko Ciotta e Nicol Quaglia. L'orchestra Milano Classica diretta dal M Gianluca Capuano. La regia di Lisa Nava, le scene di Roberta Pagani e i costumi di Margherita Maltese.

Ambientazione: Milano

Periodo delle riprese: 11 giugno 2009

  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto

Notizie