FilmdiPeso - Short Film Festival
locandina di "Fuori Centro"

Fuori Centro


Regia: Sandro Fabiani
Anno di produzione: 2018
Durata: n.d.
Tipologia: lungometraggio
Genere: commedia
Paese: Italia
Produzione: Centro Socio Educativo "L'Aquilone", Coop Casa della Giovent di Senigallia
Distributore: n.d.
Data di uscita: 27/01/2019
Formato di proiezione: DCP, colore
Titolo originale: Fuori Centro

Sinossi: Un gruppo di amici, ospiti di un centro socio-educativo diurno per disabili, decide di pianificare una fuga perch ognuno vuole realizzare il proprio sogno, tutti vogliono essere padroni del proprio destino e agire in autonomia. Un film scritto e diretto da Sandro Fabiani e realizzato con gli utenti del Cesr LAquilone di Mondavio (Pesaro Urbino), gestito dalla Casa della Giovent di Senigallia che segue 17 disabili maggiorenni con deficit intellettivo medio-grave. Il film, realizzato con il sostegno della Regione Marche e di privati, stato girato in 18 mesi, ispirandosi alla vita, ai sogni e alle aspirazioni dei protagonisti.

Sito Web: https://www.facebook.com/fuoricentrofilm/

"Fuori Centro" stato sostenuto da:
Regione Marche
Fondazione Marche Cultura
Marche Film Commission
Venice Film Commission
Comune di Mondavio
Banca di Susa
Linon Club


Note:
Questo film un progetto nato all'interno di un centro socio educativo, il Centro Socio Educativo LAquilone.
Sono stati coinvolti tra professionisti, volontari e comparse, pi di 200 persone: si trattato, dunque, di un grande lavoro di integrazione.
La stesura della sceneggiatura stata fatta con gli attori che hanno raccontato i loro sogni, i loro desideri: a parte due casi (vivere sull'Isola che non c'; fare l'attore professionista), si scoperto che i loro sogni corrispondono a ci che per noi la normalit, la vita quotidiana: avere un fidanzato, una famiglia, vivere e muoversi in autonomia, una serata in discoteca...
Partendo da questi spunti stata scritta una storia di fiction che diventata la sceneggiatura del film "Fuori centro".
Il film vuole affermare limportanza della diversit come ricchezza, della libert e del sogno come valori assoluti, imprescindibili e appartenenti ad ognuno.
Racconta, inoltre, come pu accadere che da una reale apertura alle esigenze dellaltro, dalla tenacia e da una solida base organizzativa possano scaturire risultati a volte insperati, come l'autonomia, traguardo di solito e difficilmente raggiungibile nella dimensione comune in cui viviamo.


Video


Foto

Notizie