I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila

Cast


Soggetto:
Luca Bellino
Silvia Luzi

Sceneggiatura:
Luca Bellino
Silvia Luzi

Musiche:
Nicolo' Mulas

Montaggio:
Luca Bellino

Fotografia:
Adriano Mestichella

Suono:
Lorenzo Face (presa diretta)
Daniela Bassani (montaggio del suono)
Marzia Cordò (montaggio del suono)
Stefano Grosso (montaggio del suono)
Giancarlo Rutigliano (mix)

Produttore:
Amir Tajik

Location manager:
Margherita Di Paola

La Preda. Silenzio in Nome di io


Regia: Luca Bellino, Silvia Luzi
Anno di produzione: 2013
Durata: 53'
Tipologia: documentario
Genere: sociale
Paese: Italia/Iran
Produzione: TFilm, Press Tv
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di ripresa: HD
Formato di proiezione: HD, colore
Titolo originale: La Preda. Silenzio in Nome di io
Altri titoli: The Prey. Silence in the Name of God - The Vatican Insider - Il Denaro in Nome di Dio

Sinossi: I cunicoli bui di una fortezza.
La Caduta dei Giganti.
Luce sinistra a illuminare storie soffocate.

La Preda rompe decenni di silenzi sulla colpa più grande della Chiesa Cattolica, aver taciuto o insabbiato gli episodi di pedofilia praticati da sacerdoti.
Un pellegrinaggio intimo e scioccante che porta alla luce vicende occultate e testimonianze scioccanti, come quelle degli ospiti dell'Istituto Provolo di Verona.
Centinaia di bambini sordi abusati sistematicamente da sacerdoti e laici nell'arco degli ultimi 50 anni. Una mattanza che oggi non ha ancora colpevoli.
La Preda racconta del muro issato dalla Chiesa Cattolica, di documenti sconosciuti, di sacerdoti e Vescovi che scelgono di tacere, e di un luogo tenuto segreto, dove il Vaticano cura e protegge i suoi mostri.
Nel Paese che è la casa del Cattolicesimo il silenzio è assordante.

Ambientazione: Città del Vaticano

"La Preda. Silenzio in Nome di io" è stato sostenuto da:
Roma & Lazio Film Commission
Genova-Liguria Film Commission


  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto