CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

L'Ennesimo Compleanno


Director: Eleonora Cecconi
Year of production: 2021
Durata: 23'
Tipology: cortometraggio
Genres: drammatico/teatrale
Country: Italia
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di proiezione: HD, colore
Titolo originale: L'Ennesimo Compleanno

Storyline: "L’Ennesimo Compleanno", parla dell’inclusività o “esclusività”, nel senso di sentirsi esclusi, vissuta da parte degli anziani nella società di oggi, un mondo che, con il suo ritmo veloce e tecnologico, non sembra avere più né tempo né spazio per loro. Anche se proprio loro, fino a pochissimo tempo fa, di quella società erano i veri protagonisti.
La storia è quella di Maria, un’anziana signora ancora nel pieno delle sue facoltà mentali, con energia e voglia di guardare al futuro. È il compleanno della protagonista e come spesso capita lo passerà da sola. Maria però, nonostante l’età, ha voglia di guardare al futuro, di fare progetti, di sentirsi viva, non domani, ma oggi. Ha voglia di sentirsi come quando andava in bicicletta da giovane, in discesa, senza mani, quando il vento le “entrava nelle mutande”. Racconteremo della vecchiaia come consapevolezza del sé, dei rimpianti, delle debolezze, della fragilità, dei giorni scanditi dai pasti, dai silenzi della solitudine. Vedremo anche Stefano, che Maria ci presenta come suo “amico”, essere una presenza ricostituente e ringiovanente per lei e che con la sua “follia” riaccende sensazioni che sembravano ormai spente. Un viaggio tra disincanto e speranza, tra prosa e poesia, tra scalinate che salgono e che scendono, un viaggio nella vita insomma.

Ambientazione: Umbria

Periodo delle riprese: Maggio 2021

"L'Ennesimo Compleanno" è stato sostenuto da:
Produzioni dal Basso


Libro sul film "L'Ennesimo Compleanno":
"L'Ennesimo Compleanno"
di Eleonora Cecconi, Narcissus.me, 2016
La vecchiaia, in quanto capitolo finale, viene spesso confusa con l'idea di declino, chiusura e termine. I vecchi, abbandonati come rottami in qualche "officina" geriatrica, si riconoscono quali scarti di un mondo che non ha bisogno di impacci e perdite di tempo. Il testo di questa vecchia Signora, attraverso tre quadri-affreschi, richiamo metaforico alla terza età, prova a riscattare l'ultima tappa della nostra esistenza rendendola volutamente più lunga e sottolineandone la densità e la bellezza. Giunta all'ennesimo compleanno, costretta nelle solitarie e indifferenti pareti di un ospizio, a causa del suo odio per le macchine che ha più volte colpito con il suo bastone, obbligata ora a deglutire pasticche per vivere ancora un anno da oggetto abbandonato in un cassetto; la signora Rossana accompagnata dalla dolce presenza del signor Ernesto, malato di Alzheimer, nuota nel fiume di memorie-immagini, custodite gelosamente per tutta la vita. I ricordi s'intrecciano ai desideri non ancora assopiti; la torta, il ballo e la presenza di Ernesto saranno il giusto slancio per tornare a sentirsi viva e correre in discesa su una bicicletta che non si fermerà più.
prezzo di copertina: 3,99


  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto

Notizie