I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila

Note di produzione del film "Scusa Ma Ti Chiamo Amore"


Note di produzione del film
Il film nasce dalla mia collaborazione con Vittorio Cecchi Gori, detentore dei diritti del libro "Scusa Ma Ti Chiamo Amore", il best seller scritto da Federico Moccia, il suo terzo romanzo dopo "Tre Metri Sopra il Cielo" ed "Ho Voglia di Te".
Avevo lavorato con Federico pi di ventanni fa sul set del film "Attila Flagello di Dio", lui assistente alla regia del padre, il grande regista di moltissimi successi, Pipolo, ed io la protagonista femminile.
La nostra stata una collaborazione perfetta. Abbiamo lavorato gomito a gomito in tutte le fasi del film e per me stato molto stimolante lavorare con uno scrittore di grande successo ed un uomo intelligente e sottile, quale .
Federico ha suggerito per la scrittura del copione il nome di due sceneggiatori giovani ma molto preparati, Chiara Barzini e Luca Infascelli.
E stato il lavoro pi lungo. Dopo 8 mesi, finalmente era pronta la versione finale della sceneggiatura.
Abbiamo iniziato a lavorare sul cast immediatamente. Sapevamo che non sarebbe stato facile trovare i protagonisti del film, ma soprattutto la protagonista femminile, dovendo essere una ragazza di 18 anni. Dopo sei settimane, dopo aver visto centinaia e centinaia di ragazze, finalmente arrivata Michela Quattrociocche. Federico, dopo il provino eccellente, era soddisfatto. Avevamo trovato la nostra protagonista. Bella, simpatica, frizzante e soprattutto molto brava. Un talento naturale. Per quanto riguarda il protagonista maschile, Federico aveva incontrato e provinato tantissimi attori. Quando Raoul Bova venuto nel mio ufficio per un incontro, Federico gli ha chiesto di fare un provino. In tre minuti Raoul ci ha convinto che era lui Alex, il protagonista.
Bello, brillante, simpatico bravo, ha offuscato tutti gli altri attori che avevano fatto il provino prima di lui. Il ruolo di protagonista era suo.
Un cast tecnico di primissimo ordine e attori bravissimi hanno fatto si che Federico Moccia abbia diretto il film con la padronanza di un professionista. Tutto stato eseguito e seguito nei minimi dettagli. "Scusa Ma Ti Chiamo Amore" un film per tutti. Giovani e non. Accontenta chi ama le storie damore, ma soddisfa anche chi, come me, ama la commedia

Rita Rusic