FilmdiPeso - Short Film Festival

Festival dei Popoli 2008: La "vita" del carcere femminile
di Venezia raccontata da Penelope Bortoluzzi


Festival dei Popoli 2008: La
E' iniziata a Firenze la 49. Edizione del Festival dei Popoli, la prima dell'era di Luciano Barisone, nuovo direttore artistico della manifestazione.
Nella giornata inaugurale stato proiettato il documentario italiano "Fondamente delle Convertite" di Penelope Bortoluzzi, inserito nella selezione ufficiale del Concorso Lungometraggi.

"Il film nasce per esplorare questa istituzione un po' particolare, che un carcere molto pi aperto rispetto algli altri. Ho voluto mostrare cosa rimane di un carcere quando le sue caratteristiche tipiche svaniscono. La sfida che mi sono posta era quella di voler mostrare l'istituzione con tutte le sue contraddizioni, senza "gommarle"", ha commentato Penelope Bortoluzzi nell'incontro con il pubblico in sala avvenuto dopo la proiezione. Il documentario mostra, infatti, la vita quotidiana all'interno del carcere femminile di Venezia, dove la regista ha filmato per pi di un anno le detenutene nei corridoi e negli spazi comuni senza mai violare la loro intimit e "privacy". "Ho voluto concentrare il mio lavoro sulla ripresa degli spazi comuni, che non fossero quelli del lavoro e delle celle. Queste ultime sono state l'unico divieto che mi hanno imposto nel filmare, che ho accetteto volentieri perch ho potuto rispettare la privacy delle detenute che gi molto minata dal fatto che le celle sono camerate di 8-10 persone" ha aggiunto la regista.


Incontro "Fondamenta delle Convertite" - prima parte


Incontro "Fondamenta delle Convertite" - seconda parte


15/11/2008, 10:00

Simone Pinchiorri