I Viaggi Di Roby

I premi della 2° edizione del Mantova Film Fest


I premi della 2° edizione del Mantova Film Fest
Luca Magri: migliore attore per il film "Il Solitario"
Premio Migliore Film " Schermi del Visibile
Fuga dal Call Center di Federico Rizzo
Motivazione: Mescolando abilmente esigenze narrative e sguardo sociologico, il film tratteggia con efficacia espressiva il mondo del precariato contemporaneo; convincente anche la direzione degli attori.

Premio Migliore Attore "Schermi del Visibile"
Luca Magri, protagonista del film Il Solitario di Francesco Campanini
Motivazione: Entro un’opera programmaticamente di genere, il ruolo del protagonista comporta la necessità di rispettare i cliché e nel contempo di aggiungervi una personale caratterizzazione – ciò che è riuscito a Luca Magri.

Medaglia all’Attore Non Protagonista
Matilde Rivolta per la sua intepretazione nel film Tre Lire, Primo Giorno di Andrea Pellizzer
Motivazione: Si premia del film la temerarietà produttiva: nonostante i mezzi minimi, gli esiti sono brillanti e sanno rendere partecipe lo spettatore della passione di tutti coloro che hanno condiviso il progetto.

Premio Migliore Film "Luoghi e Storie per il Cinema"
Di Madre in Figlia di Andrea Zambelli
Motivazione: Il film svolge con esemplarità il doppio compito proprio del documentario di preservare la memoria dei fatti e svelare l’umanità di chi ne è coinvolto – cosicché diverte e commuove.

Premio Mantova Film Commission
Il Sole di Nina di Marco Arturo Messina
Motivazione: Tra tutte le opere realizzate nel corso della propria attività produttiva, il riconoscimento al film e alle musiche originali che meglio hanno saputo valorizzare Mantova città Unesco patrimonio dell’umanità.

26/08/2009, 11:23

Simone Pinchiorri