I Viaggi Di Roby

"Sloi, la fabbrica degli Invisibili" e "Corde" premiati alla
1 edizione di Indoxx, festival del documentario di Napoli


E Sloi di Katia Bernardi e Luca Bergamaschi il vincitore della prima edizione di Indoxx, il festival documentario dedicato alle produzioni italiane e internazionali di settore, realizzato dall'associazione culturale Kosmograph, per la direzione artistica di Romolo Sticchi, e con il patrocinio dell'assessorato regionale al Lavoro e dell'Ordine dei giornalisti della Campania.
La giuria, composta dal direttore del Tg3 Bianca Berlinguer (presidente), dal critico cinematografico Valerio Caprara, dallo scrittore Ermanno Rea, dal produttore Gioia Avvantaggiato e dall'assessore regionale Corrado Gabriele, ha assegnato il primo premio a Sloi, la fabbrica degli Invisibili che ripercorre le tappe della SLOI, la fabbrica di Trento, dalla sua nascita fino alla drammatica chiusura, nel 1978, in seguito allesplosione di un incendio che avrebbe potuto provocare esalazioni che avrebbero contaminato lintera citt.

Il secondo premio andato a Corde, di Marcello Sannino. Il film racconta la storia di Ciro, un giovane pugile napoletano, che grazie allo sport vince la solitudine. La sua storia quella di un mite che pratica uno sport di sfida cruenta e che aggredisce le difficolt della vita con tenerezza e silenziosa tenacia.

Il terzo riconoscimento messo a disposizione dallOrdine dei Giornalisti della Campania, andato a La strage di SantAlessandro realizzato da Antonio Ruocco e dai giovai allievi del Liceo artistico De Chirico di Torre Annunziata che hanno frequentato, allinterno della scuola, un corso di formazione e di produzione, e realizzato un lavoro di ricostruzione della strage di camorra avvenuta proprio a Torre Annunziata il 26 agosto del 1984.

25/03/2010, 11:37