Sudestival 2020

Festival International du Film de Cannes 2010: una
selezione delle diverse cinematografie mondiali


Festival International du Film de Cannes 2010: una selezione delle diverse cinematografie mondiali
Questanno, la selezione per la Competizione Internazionale del Festival International du Film de Cannes stata fatta su ben 1665 lungometraggi (cinque in meno del 2009). "E stata una selezione difficile e lunga" ha dichiarato il delegato generale del Festival Thierry Frmaux. "Ci non solo per lo stragrande numero di film da selezionare, ma anche per presentare in cartellone una panoramica completa delle diverse cinematografie mondiali e i diversi volti del cinema doggi".
Alle nazioni tradizionalmente presenti, si sono aggiunte lUcraina e il Ciad, mentre, per ora assente lAmerica Latina. L Asia ben rappresentata, gli Stati Uniti invece, anche a causa della crisi finanziaria del settore cinema, sono presenti con un solo lungometraggio "Fair Game" di Doug Liman.

LEuropa domina la lista dei candidati con sette film firmati da tre francesi (Bertrand Tavernier, Xavier Beauvois e Matthieu Amalric), un britannico (Mike Leigh ), un italiano (Daniele Luchetti) e da due registi dell'est del Vecchio Continente: l'ucraino Sergei Loznitsa e il russo Nikita Mikhalkov. LAsia piazza cinque registi in corsa, con due coreani, un giapponese, un thailandese e un iraniano. La sorpresa viene dall'Africa con Rachid Bouchareb rappresentante l'Algeria e Mahamat-Saleh Haroun il Ciad.

Fuori concorso, il programma si annuncia particolarmente interessante con i film di Woody Allen (che ha rifiutato un posto in competizione), Oliver Stone e Stephen Frears, senza dimenticare, i lungometraggi di Gregg Araki e del francese Gilles Marchand. "Robin Hood", gi portato allo schermo pi di 10 volte, sar il film dapertura nella versione di Ridley Scott nel segno della spettacolarit e lavventura. Lattrice francese Juliette Binoche limmagine ufficiale della 63ma edizione nel manifesto realizzato da Annick Durban,a partire da una foto scattata da Brigitte Lacombe.

Per lassegnazione della Palme dOr e degli altri premi del Festival, il regista Tim Burton, presidente della giuria, viene coadiuvato dall'attrice italiana Giovanna Mezzogiorno, da Alberto Barbera (ex direttore della Mostra di Venezia e attuale direttore del Museo Nazionale del Cinema di Torino), dall'attrice britannica Kate Beckinsale, dal regista spagnolo Victor Erice, dall attore portoricano Benicio Del Toro, dallo scrittore e sceneggiatore francese Emmanuel Carrre e dal regista-attore-produttore indiano Shekhar Kapur.

25/04/2010, 09:28

Martine Cristofoli