Festival del Cinema Citt di Spello
I Viaggi Di Roby

"Niente Paura", le canzoni di Ligabue per
un film documentario sull'Italia di oggi


"Niente Paura", il nuovo film di Piergiorgio Gay, un documentario che racconta un musicista italiano, Luciano Ligabue, e il suo pubblico per ripercorrere gli ultimi trentanni di storia del nostro Paese, prodotto dalla Lumire & Co. di Lionello Cerri e dalla Bim Distribuzione in collaborazione con Fondazione Smemoranda e Riservarossa.


Certo, le canzoni di Luciano Ligabue fanno spesso venire la pelle d'oca, ma quel che serve al nostro paese la novit. E "Niente Paura", il nuovo film di Piergiorgio Gay, si limita a una panoramica retorica sugli ultimi 30 anni di storia. Sostenuti dalle canzoni di Ligabue e dalle immagini di un suo concerto a Verona, gli episodi pi significativi della storia italiana recente sono commentati e descritti senza un'analisi profonda capace di far cambiare idea a un solo spettatore.

Si parte dalla carta costituzionale, ultimo baluardo della democrazia riscoperto di recente dopo anni nel dimenticatoio, ultima arma contro chi ha preso il potere e fregandosene di tutto e di tutti, lavora solo per se stesso. La democrazia, i diritti, i doveri, sono tutti l, scritti nero su bianco, e basterebbero a fare non uno ma cento paesi democratici e civili. Ma non cos. Malgrado gli elogi, la carta spesso vaga, frutto di mediazioni tra punti di vista che erano molto distanti tra loro.
"Niente Paura", prodotto da Lumiere & Co e BIM, ha il grosso limite di non fare nomi e non indicare le cause del decadimento della societ italiana. E' una denuncia verso ignoti, in cui tutti sanno ma nessuno parla, limitandosi a fotografare quello che non va. Non basta dire che la crisi della nostra civilt cominciata a cavallo del 1980 per farla coincidere con la nascita dei grandi network televisivi privati. I nomi vanno fatti anche rischiando di passare per malati di antiberlusconismo.

"Le Cose Cambiano" come diceva David Mamet, e anche gli italiani sono cambiati e sicuramente in peggio. Forse l'idea di cominciare a lavorare sulle coscienze dal basso, con le canzoni di Ligabue, vincente, ma i frutti si vedranno pi in l. Intanto "Niente Paura", in sala dal 17 settembre 2010, propone un concentrato di eventi che ha profondamente toccato Italia e italiani, proponendo per commenti di poco spessore (tranne il costituzionalista Stefano Rodot) e sicuramente gi sentiti.

15/09/2010, 17:48

Stefano Amadio