I viaggi di Roby

"Silvio Forever": Un riassunto ironico
della vita di Silvio Berlusconi


Roberto Faenza: "La cosa interessante che non c' niente di nuovo, la cosa nuova stato metterlo insieme".


"Silvio Forever" arriva in oltre 100 sale il 25 marzo. Dopo le polemiche sul rifiuto della Rai di trasmettere gli spot del film, alla presentazione di Roma, la curiosit riuscita a riempire al colmo la sala del 4 Fontane.
Il film di montaggio di Roberto Faenza e Filippo Macelloni, scritto da Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella, dichiaratamente un'autobiografia non autorizzata del Presidente del Consiglio. E lui infatti che racconta la sua vita, le sue magnifiche imprese, i risultati del suo successo, dalla nascita fino alle notti di bunga bunga. Una breve ma beatificante introduzione di mamma Rosa e poi via, una cavalcata tra grandi affari, barzellette, belle donne, gaffe a profusione, canzoni e profumi di santit; insomma un racconto di s che fa sorridere e a volte imbarazzare chi non lo ama e che sapr aumentare l'adorazione in chi vede in lui un salvatore.

"Silvio Forever" , come detto, un montaggio di scene e fotografie collocate sui testi selezionati da Rizzo e Stella con un ordine ben preciso, capace di far senza dubbio crescere, in chi riesce ancora a pensare, un senso di impotenza e di riprovazione. Manca forse il tocco dell'autore, capace di dare al film un interesse diverso da una normale puntata di Anno Zero. L'idea grafica non male, il montaggio serrato e il materiale d'archivio azzeccato come le musiche di supporto, ma tutto ci non basta a farne qualcosa di pi di un video riassunto ironico, non definitivo, del personaggio forse pi popolare del nostro tempo.
Di sicuro "Silvio Forever" non far cambiare opinione a un solo italiano.

Il film, prodotto da Ad Hoc Film e distribuito da Lucky Red, costato 700 mila euro, compreso il lancio pubblicitario.

22/03/2011, 20:59

Stefano Amadio