I Viaggi Di Roby

Al MEI premi speciali a "Il Cinema di
Lelio Luttazzi" e "I soliti idioti"


Al MEI premi speciali a
Il Mei - Meeting degli Indipendenti, in programma dal 25 al 27 novembre 2011 con la sua XV edizione al Medimex di Bari, ha deciso di assegnare due speciali premi legati all'intreccio tra cinema, tv e musica all'interno del PIVI - Premio Italiano Videoclip Indipendente 2011 che si svolger domenica 27 novembre alle ore 15 presso il Cineporto di Bari.

In particolare sar assegnato un Premio Speciale Mei Colonne Sonore a "Il cinema di Lelio Luttazzi", un doppio cd prodotto da Sergio Cossu che raccoglie una selezione delle colonne sonore firmate da Lelio Luttazzi nel periodo 1956 / 1976. Per l'occasione a ritirare il premio ci sar Rossana Luttazzi, moglie dello scomparso e indimenticato Lelio, Presidente della Fondazione Lelio Luttazzi, insieme al noto giornalista musicale Dario Salvatori.

Si tratta della prima antologia delle musiche - in massima parte inedite su vinile e cd - scritte per il cinema dal Maestro Luttazzi utilizzando i master originali, ripuliti e digitalizzati per la prima volta, grazie ad un accordo col gruppo Sugar che ha acquisito i diritti dalla Cam, e con la collaborazione della Titanus, della Warner, della Universal e della Carosello. Questo cofanetto una preziosa testimonianza del talento di un grande compositore italiano e di un felice momento del cinema del nostro paese, attraverso i soundtracks di film come "Souvenir dʼItalie", "Tot Peppino e la malafemmina", "Promesse di marinaio", "Le bellissime gambe di Sabrina", "I due gondolieri", "Risate di gioia", "Lʼombrellone" e molti altri, firmati da registi come Dino Risi, Steno, Luciano Salce, Sergio Corbucci, Mario Monicelli. Questo doppio cd contiene inoltre anche il prezioso inedito del 1965 "Chi siete?", uno splendido brano scritto da Lelio Luttazzi e cantato da Mina.

Il Mei ha deciso inoltre di consegnare il Premio Speciale Mei Cinema & TV a "I soliti idioti", la nota sitcom italiana trasmessa da MTV con vari personaggi interpretati da Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio, in omaggio alla commedia italiana del secondo novecento con l'intento satirico di rappresentare la societ dell'Italia moderna attraverso situazioni di uomini medi in brevi sketch in luoghi comuni e contesti di rilevanza sociale. La sit com inoltre legata alla scena indipendente italiana grazie al cd in uscita "I soliti idioti", con 11 brani scelti tra i pi divertenti e sagaci del loro repertorio - da "A ME MI DA FASTIDIO" a "LA CASILINA", da "E' NORMALE" a "ITAGLIA ITAGLIA" - in una selezione impreziosita da featuring rilevanti: Club Dogo ("SPACCO TUTTO"), Bad Love Experience ("NON LA VOGLIO UN'ALTRA"), Roots Raggae Band ("NON LO SO") e Dino Lenny ("OMOSESSUALE"). A questa produzione hanno infatti partecipato band provenienti dal miglior underground italiano e ospiti d'eccezione come Enrico Gabrielli dei Calibro 35, Enrico Buttafuoco degli Orange, Marco Cal, Mattia Tibaldi, Sebastiano De Gennaro, Tommaso Varvello, Luca Micheli, Lele Battista, Gaetano Cappa. Anche dal punto di vista tecnico-produttivo gli interventi sono stati numerosi: per questo progetto il mainstream ha infatti lavorato fianco a fianco con il mondo indipendente. Accanto a RTI SpA, Sony Music, MTV, hanno operato l'istituto Barlumen, Gpees Productions, 8brr.rec. Una ficiont, un film e una colonna sonora capaci di raccontare in modo "politically scorrect" i nuovi mostri degli Anni Zero.

20/11/2011, 14:17