I Viaggi Di Roby

Per noi il cinema era "Proibito" al Sardinia Film Festival


Per noi il cinema era
Luned 25 giugno 2012, alle ore 21:00 durante la serata inaugurale del Sardinia Film Festival, sar proiettato il documentario "Per noi il cinema era "Proibito"" di Sergio Naitza. Inserito nella sezione competitiva del festival Vetrina-Sardegna verr presentato dall'autore e dai produttori.

Il documentario ideato e curato da Sergio Naitza, critico cinematografico e giornalista de L'Unione Sarda e prodotto da Karel per la RAI Radiotelevisione italiana, Sede regionale per la Sardegna stato realizzato nell'autunno 2011 a Tissi, Aggius e altri luoghi della Gallura dove nel 1954 il regista Mario Monicelli gir il film Proibito, ispirato al romanzo La madre di Grazia Deledda e interpretato da Mel Ferrer, Amedeo Nazzari e Lea Massari. Per noi il cinema era "Proibito" raccoglie i ricordi delle comparse che parteciparono alla lavorazione del film, rinforzati dalle testimonianze del regista Mario Monicelli e dell'aiuto regista Ansano Giannarelli; e rievoca i paesaggi e i set originali mostrando come sono diventati quasi sessant'anni dopo. Un film sulla memoria, sull'impatto del grande cinema nei poveri paesi della Sardegna, una pagina pubblica e privata dell'album come eravamo.

Il Sardinia Film Festival, International Short Film Award, alla sua VII Edizione ideato ed organizzato dal Cineclub Sassari affiliato FEDIC (Federazione Italiana Cineclub) con la collaborazione di Enti Pubblici e Privati. E' tra i festival italiani che costituiscono la base delle preselezioni dei corti-nastri d`argento organizzato da SNGCI (Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani). Si svolge a Sassari dal 25 al 30 Giugno 2012, presso il Polo didattico Quadrilatero, viale Mancini 5.

Lingresso libero.

11/06/2012, 11:54