FilmdiPeso - Short Film Festival

Al via la prima edizione del QCINE - Galà del cinema da mangiare


Al via la prima edizione del QCINE - Galà del cinema da mangiare
Dal 30 agosto all’1 settembre 2012 si terrà a Campomarino di Maruggio nel Piazzale Italia (nei pressi del porto) la prima edizione del QCine – Galà del Cinema da mangiare. Rassegna cinematografica dedicata in varie sezioni a cinema e cucina.

L’iniziativa organizzata dalla società di produzione, editoria e formazione cinematografica Bunker Lab e l’Assessorato al Turismo del Comune di Maruggio, e grazie al patrocinio dell’Unione dei Comuni “Terre del Mare e del Sole” e al main sponsor cooperativa “Solidarietà e lavoro”, intervenuto con “Genera Tv” “Sandrino il gelato al naturale”, il relais “Le Fabriche” e “Salerno Cinema”.

L’obiettivo di QCine è coniugare film e gastronomia, un legame indissolubile che ha caratterizzato tantissime pellicole della storia del cinema. Ogni sera sarà proiettato un lungometraggio che ha come argomento cardine una specialità culinaria, intorno al quale sarà costruito un evento a base di incontri e degustazioni. Una sorta di rito collettivo consumato tutti insieme: prima il film, poi l’incontro col regista, infine la degustazione all’aria aperta.

Il piatto protagonista nelle pellicole in rassegna sarà preparato in diretta durante le proiezioni e offerto al pubblico.
Il catering sarà curato da “Se poffà” Associazione culturale enogastronomica di Taranto costituita con passione da dieci ristoratori ionici.

Si inizia Giovedì 30 agosto, con il film "Focaccia Blues" che racconta il luogo e i protagonisti di una vicenda realmente accaduta in Puglia. E trae spunto dall’impresa di una piccola focacceria pugliese che, valorizzando i prodotti tipici, è riuscita a mettere in crisi un grande MC Donald’s aperto nella città di Altamura. Il film descrive la vittoria del mondo piccolo e “glocale” che si oppone alla diffusione della globalizzazione intesa come massificazione dei gusti, grazie all’utilizzo di poche armi: la qualità, la genuinità e la simpatia. Le stesse armi che nel film utilizzerà il fruttivendolo Dante per riconquistare la sua Rosa dalle avances di Manuel; e Onofrio, nel suo viaggio a New York, per raccontare la grande impresa agli americani.
Il regista del film, Nico Cirasola e il produttore Alessandro Contessa incontreranno il pubblico.
A fine film il pubblico potrà gustare le focacce preparate appena sfornate in piazza.

Venerdì 31 agosto, proiezione del film "Ricette d’amore" che racconta la storia di Martha chef del rinomato ristorante 'Lido', la sua giornata è tutta dedicata alla creazione di piatti perfetti. Ma un giorno arriva nella sua vita la nipote Lina, la bambina triste per la morte della sua mamma mangia malvolentieri. Tutto cambia quando Martha assume Mario, uno chef italiano che in breve tempo riesce a farsi amare da tutti, anche da Lina che con lui riprende a mangiare, anche grazie ad un piatto di spaghetti.

In occasione del film sarà consegnato il premio “Qcine nel mondo” allo chef internazionale, il salentino Renato Carati, celebre in Belgio per il suo ristorante “La Table des Matieres” di Mons. Cuoco di riferimento di grandi personaggi del mondo della politica e della cultura internazionale (il Premier Belga Elio Dirupo, i fratelli Dardenne, Claude Lelouch). Renato Carati è anche conduttore televisivo di trasmissioni di gastronomia.
A fine film il piatto riservato al pubblico e preparato durante la serata, sarà Spaghetti al pomodoro.

Sabato 1 settembre, gran finale del Galà con la proiezione del serial televisivo "Benvenuti a tavola Nord vs Sud" e l’incontro del pubblico con l’attore Antonio Catania. La fiction ha come protagoniste due famiglie di ristoratori. Entrambe si trovano a dover aprire il proprio ristorante uno di fronte all’altro, in una via del centro di Milano. La famiglia Conforti, lombarda, gestisce un locale sofisticato, per gente ricca. La famiglia Perrone, proveniente dal Cilento apre invece un ristorante tradizionale, semplice, che ai gusti ricercati del rivale preferisce una cucina fatta di cose buone e genuine. Tra le due famiglie si verrà a creare un rapporto molto conflittuale.
Antonio Catania nel corso di oltre 30 anni di attività ha lavorato con i più importanti registi italiani, da Moretti a Muccino, da Salvatores a Soldini, da Scola a Benvenuti, ottenendo riconoscimenti in tutto il mondo e interpretando film di successo e considerazione critica come Mediterraneo, Pane e tulipani, Il caimano e serie televisive come Il giudice Mastrangelo e Boris.

29/08/2012, 16:22