Sudestival 2020

Note di regia del film "L'Isola dell'Angelo Caduto"


Note di regia del film
Quando ho scritto LIsola DellAngelo Caduto, romanzo di genere giallo cio due cose ben precise con regole, canoni e grammatiche proprie, e propri modelli e maestri mi sono lasciato cos prendere dalla narrazione che ho rubato tutto quello che mi serviva da altri generi, altri modelli e altre grammatiche, mescolando tutto insieme. Volevo mettere in scena una serie di personaggi colti in un momento costante e tipico della nostra storia di italiani: scegliere un apparentemente facile compromesso invece di tirare faticosamente dritto verso ci che giusto, come accadde con Mussolini ai tempi del delitto Matteotti. E volevo farlo con una certa diabolica magia.
Nello scrivere e realizzare il film ho fatto lo stesso. Ci sono maestri, esempi e modelli grandissimi del cinema ai quali ho rubato quello che potevo nel senso delle mie limitate possibilit ma soprattutto ho rubato anche ad altre grammatiche e ad altri generi, ad altri strumenti, come per esempio il fumetto o la musica.
Non mi paragono neanche ai maestri del cinema italiano e neppure a quelli specificatamente di genere.
Mi basterebbe essere riuscito a raccontare la mia storia con quella certa diabolica magia.

Carlo Lucarelli