Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!Xš‚‰

NFF - D'ALTRO CANTO - La vita dell’attore nel rione Sanità


NFF - D'ALTRO CANTO - La vita dell’attore nel rione Sanità
"D’altro Canto" di Raffaello D’Urso è un documentario ambientato nel centro del Rione Sanità a Napoli e mostra un lato della città nel quale la creatività cerca di farsi strada in un ambiente sociale difficile con risultati spesso sorprendenti.

Carlo aspirante attore vuole entrare alla Silvio D’Amico e viene seguito nelle molte prove di teatro della sua compagnia, con attori che recitano tutti in napoletano in ruoli di camorristi e scugnizzi alle prese con la vita di strada. Enzo lavora in una cooperativa che guida i turisti all’interno del Rione ed Ernesto ha visto suo padre morire durante una rapina e quindi ha deciso di fondare la Sanità Ensemble, per far socializzare i giovani del quartiere. Le tre storie si intrecciano con uno stile fresco e veloce ma la  regia si concentra eccessivamente sulla parola e sulle interviste dei protagonisti, tralasciando spesso la ricerca visiva sull’ambiente del Rione.

Il documentario di D’Urso riesce comunque a trasmettere un grande senso di umanità e l’esperienza degli aspiranti attori alla volta dell’Accademia si fonde bene con le storie parallele che si intrecciano in questa parte difficile di Napoli. Di nuovo  i cineasti napoletani riescono a darci un loro accesso alla città con un buon documentario sociale che approfondisce dei fatti di attualità che la televisione ed  i media affrontano solo con superficialità o eccessivo pietismo da share.

04/10/2013, 14:00

Duccio Ricciardelli