I Viaggi di Robi

PERCORSO TRA I NOSTRI AUTORI - Firenze omaggia Salani


Allinterno della 50 Giorni di Cinema a Firenze, presentati in sala anche i nuovi work in progress dei progetti del premio dedicato al cineasta indipendente.


PERCORSO TRA I NOSTRI AUTORI - Firenze omaggia Salani
PerCorso, omaggio a Corso Salani allinterno della 50 Giorni di Cinema a Firenze, presentati in sala anche i nuovi work in progress dei progetti del Premio dedicato al cineasta indipendente

A tre anni dalla scomparsa del regista fiorentino Corso Salani, lAssociazione a lui dedicata ha presentato al Cinema Odeon i progetti legati al Premio rivolto a progetti cinematografici indipendenti in fase di avanzata realizzazione.

Fra le varie attivit dellAssociazione, oltre alla catalogazione, alla conservazione e alla pubblicazione degli scritti del cineasta stata avviata una collaborazione con la Cineteca Svizzera di Losanna che sar partner di questa interessante realt indipendente.

Tra i soci fondatori dellAssociazione ci sono Gianluca Arcopinto, Filippo DAngelo, Marta Donzelli, Fabrizio Grosoli, Francesco Pamphili, Gregorio Paonessa, Giorgia Priolo, Folco, Guelfo e Jacopo Salani, Malgorzata Orkiszewska Salani e i cento soci.

I film di Salani sono un punto di riferimento importante per chi vuole fare cinema indipendente in Italia e sono un esempio di un approccio alle storie di un artista con uno sguardo libero da qualsiasi imposizione produttiva, slegati dal mercato e dalle mode.

Tra i film presentati allinteressante rassegna di Firenze: "Palazzo delle Aquile" di Stefano Savona, Ester Sparatore Alessia Porto e "Materia Oscura" di Massimo DAnolfi e Martina Parenti, film presentati e co - finanziati dal Premio Corso Salani e che hanno avuto poi un enorme successo di pubblico e di critica.

Tra i work in progress legati sempre al premio si sono stati mostrati "Il mondo di Nermina" di Vittoria Fiumi e il gelido e potentissimo "Arctic Spleen" di Piergiorgio Casotti un viaggio intimo e personale nella vita giovanile Groenlandese dove natura, noia, violenza e tradizione stanno da decenni reclamando il pi alto dei tributi.

A conclusione della rassegna, lanteprima italiana del film "Il Seminarista" di Gabriele Cecconi, dedicato alla memoria di Corso Salani.

19/11/2013, 21:37

Duccio Ricciardelli