Meno di 30
I Viaggi di Robi

TFF31 - "Un altro ritmo" e "Lezuo", due corti 'off'


TFF31 -
Lezuo
Due corti profondamente diversi tra loro sono stati inseriti nel programma fuori concorso del Torino Film Festival: "Lezuo" in Onde e "Un altro ritmo" come evento speciale.

LEZUO
La sezione Onde del TFF raccoglie tutto ci che di meno definibile e canonico esista nel mondo del cinema contemporaneo, e "Lezuo" di Giuseppe Boccassini rientra pienamente nel novero.
"Suggestioni da nuovi mondi per un viaggio percettivo tra suoni e visioni", spiega la sinossi ufficiale, e sul grande schermo per 17 minuti si susseguono immagini di viaggio (che ripercorre quello che fece un intagliatore del Nord Italia - Andrea Lezuo - partito nel 1843 per La Merica a bordo della nave Ehon). Nel finale la voce di Tito Schipa sembra riconciliare, dopo perigliosi passaggi e vorticosi percorsi.

UN ALTRO RITMO
Decisamente pi canonico nella sua costruzione ma pi profondo e socialmente rilevante "Un altro ritmo" di Giancarlo Tovo, interpretato da Eugenio Allegri e pensato per sensibilizzare - il corto nasce da una collaborazione tra Museo Nazionale del Cinema e Fondazione Carlo Molo onlus - sul tema dell'afasia.
Cosa succede nella vita di un professore in pensione se all'improvviso il linguaggio rimane intrappolato nella sua mente e non prende pi forma in parole? A questa domanda risponde la convincente interpretazione di Allegri, in un lavoro semplice ma diretto, forse un po' retorico nel finale ma importante.

24/11/2013, 08:00

Carlo Griseri