Sudestival 2020
I Viaggi Di Roby

TFF31 - "Adelante Petroleros!", una terra da salvare


TFF31 -
"Il nostro un paese esportatore per natura, che si tratti di banane, cacao o petrolio. Spero che un giorno sia in grado di crescere internamente e svilupparsi". Parola di Alberto Acosta, ex ministro dellenergia e dellindustria mineraria nel precedente governo di Rafael Correa Delgado, quando ancora il Presidente della Repubblica dell'Ecuador sembrava intenzionato a difendere la "Pacha Mama", la Madre Terra.

Alcune zone dell''Ecuador sono ormai sotto assedio delle multinazionali petrolifere e con il suo "Adelante Petroleros!", prodotto dalla ONG "Mani Tese", Maurizio Zaccaro ha cercato di fare chiarezza rispetto a quanto sta accadendo.

Nonostante all'interno dell'articolo 21 della Costituzione ecuadoregna si faccia chiaro riferimento ai diritti della Natura, qualche mese fa iniziata l'operazione di trivellazione e drenaggio del petrolio all'interno del Parco Yasun, che in brevissimo tempo porter conseguenze devastanti sugli indigeni del luogo.

Proseguendo un percorso documentaristico fortemente caratterizzato dal rapporto tra l'uomo e la natura, in "Adelante Petroleros!" il regista milanese lavora su due piani di narrazione che vanno a mescolarsi tra loro: uno caratterizzato dalla parola, con interviste a personalit del luogo realizzate sul campo dal giornalista Pino Corrias, mostrato "in scena" in stile doc d'inchiesta all'americana; l'altro gioca interamente sulla potenza dell'immagine, con sinuosi movimenti di macchina che mostrano da molto vicino le incredibli bellezze della zona pi ricca di biodiversit del pianeta, e guarda alla migliore tradizione del documentario naturalistico.

Zaccaro si mette in gioco fino in fondo, scegliendo come voce narrante la propria, partecipando completamente ad un'opera importante e, soprattutto, necessaria.

30/11/2013, 09:51

Antonio Capellupo