Napoli Film Festival
I Viaggi di Robi

QUANDO C'ERA BERLINGUER - Un ricordo da condividere


Questo era Enrico Berlinguer. Un film per non dimenticare una delle figure pi importanti della nostra storia politica. Il Segretario che port il PCI ad essere votato da un italiano su tre e ad essere il pi grande partito comunista dell'occidente. Walter Veltroni dirige un documentario di qualit con una punta di nostalgia che, tirate le somme, non guasta affatto. Prodotto da Sky, sar nei cinema dal 27 marzo distribuito da BIM, poi sulla tv a pagamento


QUANDO C'ERA BERLINGUER - Un ricordo da condividere
Enrico Berlinguer
Un bel lavoro, pi facile certo se ci si chiama Walter Veltroni, ma sicuramente accurato e commovente.
"Quando c'era Berlinguer" la fotografia di un personaggio ma, pi che altro, una memoria della nostra storia, dal dopoguerra agli anni 80, raccontata attraverso la figura del segretario del PCI.

Il documentario di Veltroni comincia con un vox populi divertente e amaro: l'autore va in giro a chiedere ai giovani e non solo, chi era Enrico Berlinguer? In pochi, almeno tra le interviste montate nel doc, lo sanno, spesso confondendolo con qualcun altro e scatenando un effetto comico, favorito anche dalla romanit degli intervistati, utile a sdrammatizzare sin da subito una figura da sempre associata alla seriet.

L'Italia di Berlinguer era diversa, il mondo era diverso; si andava a Mosca a discutere di comunismo, e il segretario del PCI gliene cant quattro, in un discorso globale in cui lui rappresentava il partito comunista pi grande dell'occidente (e dei paesi liberi). Ma Berlinguer era anche l'uomo degli accordi, del compromesso storico, dell'ipotesi di governo insieme alla Dc, argomento e situazione che sembra dopo 40 anni tanto attuale.

Veltroni, grazie forse al suo status, riesce ad inserire nel documentario, ricche interviste al Presidente Napolitano ma anche, ai vecchi compagni di partito come Tortorella e Macaluso , arricchendo il tutto con immagini di repertorio cine televisivo e realizzando un film (prodotto da Sky) di alto livello qualitativo. Forse un po' televisivo, ma la destinazione finale, dopo un passaggio nei cinema, sar proprio quella, la tv.

Un racconto sincero e sentito ma anche competente e ricco di aneddoti che quasi certamente in pochi avrebbero potuto realizzare, a trent'anni dalla scomparsa, sul grande uomo, politico, segretario del PCI che era Enrico Berlinguer.

19/03/2014, 10:27

Stefano Amadio