I Viaggi Di Roby

I vincitori della quarta edizione del Sestriere Film Festival


I vincitori della quarta edizione del Sestriere Film Festival
Secondo Premio
Nubra – Là ou naissent les rivieres
di Jacques Alois Morard
Motivazione: In mezzo a scenari grandiosi il film fa conoscere un territorio dimenticato, conteso tra India, Cina e Pakistan, importante per le riserve d’acqua, ubicato nell’antico regno del Cashmere. Il regista ha voluto adottare una tecnica narrativa dove regna il silenzio, la lentezza dei tempi e dei ritmi della vita quotidiana esaltando anche il senso religioso degli abitanti. E ciò ha contribuito a rendere l'opera meritevole di un premio.
Terzo Premio
Guides & Cie di Gilles Chappaz

Motivazione: Interessante documento sulla storia delle famose guide alpine di Chamonix, in Francia. Il maestoso e suggestivo l’ambiente alpino del Monte Bianco fa da sfondo alle varie imprese di scalata e alle storie raccontate dalle guide. Presente per il ritiro del premio: Gilles Chappaz, il regista dalla Francia premiato dal Vicesindaco di Sestriere Gianni Poncet.

Menzione Speciale
Alta via dei parchi. Viaggio a piedi in Emilia Romagna
di Serena Tommasini Degna
Motivazione: Il documentario valorizza l’ambiente e le bellezze paesaggistiche e storiche dell’Appennino Tosco-emiliano, ripercorso a piedi per riscoprire le ricchezze culturali. Un’opera filmica con un protagonista inusuale, lo scrittore Enrico Brizzi, che mostra zone ancora poco conosciute.dizione del Festival,.

Primi Premio
Chiedilo a Keinwunder di Carlo Cenini e Enrico Tavernini
Motivazione: Il film si distingue per la grande ironia che lo pervade. Le seriose interviste ad alcuni personaggi non solo del mondo alpinistico, ma anche filosofico, inducono lo spettatore a pensare che la storia sia reale e che il protagonista sia davvero esistito. Soltanto nel finale invece si coglie quanto tutto sia un’incredibile montatura cinematografica. La Giuria decide di assegnare il massimo premio al film per questa originale e geniale finzione. Per il ritiro del premio: Enrico Tavernini e Carlo Cenini, gli autori dalla Provincia di Trento premiati dal Presidente del Festival, Roberto Gualdi, dal Sindaco del Comune di Sestriere, Valter Marin e da Riccardo Vicentini di Ardes Progetti che ha realizzato, in occasione del Festival, una versione speciale della propria lampada da muro Bonatti.

10/08/2014, 22:42