Meno di 30
I Viaggi di Robi

VENEZIA 71 - "The Lack" la Mancanza


Evento speciale alle Giornate degli Autori, il nuovo film di MASBEDO (Nicol Massazza e Iacopo Bedogni), prodotto da InBetween Art Film, in associazione con Vivo Film.


VENEZIA 71 -
Eve subisce l'abbandono dell'amante. La sofferenza che ne deriva lascia spazio, per, ad una rinascita attraverso un violento gesto di ribellione. Nella seconda storia la giovane Xi compie un viaggio, reale e onirico, che culmina nel momento in cui riesce a fissare un faro priettore nell'isola disabitata che fu un tempo testimone di una famosa sparizione cinematografica. Il terzo episodio si svolge in una terra lunare. Due donne, Anja e Nour, affrontano il distacco attraverso il passaggio da uno stato conosciuto verso una dimensione inesplorata. Nell'ultimo, Sarah tenta di ricostruire la sua esistenza frantumata attraverso una seduta psicanalitica, che le permette di ripercorrere la sua interiorit dandole un senso.

Opera dalla struttura circolare, "The Lack" rinuncia alle comparse e ai personaggi secondari per evidenziare esclusivamente l'interiorit e la realt delle singole protagoniste. La natura sembra rappresentare l'unico interlocutore, lo specchio riflettente dell'assenza e della rinascita, prima ostile e poi benigna, dominante nelle prime tre storie. Nella quarta e ultima, il creato inanimato si concretizza nella figura umana della psicanalista a cui Sarah rivela le proprie visioni.

Ricco di un simbolismo affascinante e mai banale, il film si affida alle conoscenze video artistiche di Masbedo che concedono forse poco spazio ad una scrittura chiara e lineare. Dominato dal mistero della vita e della morte, reso palese anche dalla totale assenza di informazioni sui luoghi rappresentati, The lack lascia parlare suoni e rumori, rappresentando una vera e propria sperimentazione sia nel linguaggio, sia nella forma.

Nel cast: Lea Mornar, Xin Wang, Giorgia Sinicorni, Ginevra Bulgari, Emanuela Villagrossi, Cinzia Brugnola e Sofia Di Negro. Protagoniste sono sei donne, accomunate dalla mancanza (traduzione italiana del titolo), ognuna immersa in una propria natura silenziosa e primitiva, che scandisce il racconto in quattro parti.

31/08/2014, 22:05

Margherita Pucello