TersiteFilm
!Xš‚‰

CLERMONT FERRAND - Tutto pronto per la spedizione italiana


CLERMONT FERRAND - Tutto pronto per la spedizione italiana
Il CNC - Centro Nazionale del Cortometraggio sarà presente anche quest'anno al 37e Festival & 30e Marché International du Court Métrage di Clermont-Ferrand (2/2 – 6/2 2015) con uno spazio espositivo, l’Italian Short Film Corner.

L’allestimento, che testimonia la presenza italiana ormai continuativa da otto anni al Festival francese – manifestazione di riferimento internazionale per tutti i professionisti del settore – ha, come nelle precedenti edizioni, lo scopo di rappresentare, presentare e promuovere la produzione nazionale nell’ambito del cortometraggio ed è realizzato con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo e della Regione Piemonte.

Come ogni anno, l’Italian Corner è condiviso con altri organismi, attivi a diverso titolo nel campo del cortometraggio provenienti da sei regioni italiane (Concorto Film Festival, Film Commission Torino Piemonte, Good Short Films, MoliseCinema Film Festival, Montecatini International Short Film Festival, Ozu Film Festival, RIFF – Rome Independent Film Festival, Sedicicorto International Film Festival, ShorTS by Maremetraggio).

Quest’anno le produzioni italiane presenti al Festival di Clermont-Ferrand, nelle sezioni Concorso internazionale e Labo, sono tre; "Beauty" di Rino Stefano Tagliafierro, "Persefone" di Grazia Tricarico e "La flèche Delta" di Francesco Vecchi. A questi si aggiungono i dieci corti della selezione “Italian Short Films 2015” curata dal CNC.

Infine, Euro Connection, un pitch forum di coproduzione europea, in seno al Festival di ClermontFerrand, per il quale il Centro del Corto è referente italiano. Quest’anno, il comitato di selezione italiano, coordinato dal Centro del Corto, composto da Mauro Gervasini (giornalista), Francesco Munzi (regista) e Paolo Vidali (direttore del Fondo Audiovisivo Friuli Venezia Giulia) hanno indicato due progetti, selezionati entrambi.

L’Italia sarà così l’unico Paese ad avere più di un progetto presentato alla platea di potenziali coproduttori, di 24 Paesi diversi, di Euro Connection. I progetti selezionati sono: "Fama postuma" di Francesco Satta (Prod.: Elenfant Film, Bologna) e "(S)Words" di Federico Di Corato (Prod.: Fanfara Film, Bitonto).

CinemaItaliano.info è media partner dell'iniziativa.

28/01/2015, 10:12

La Redazione