I viaggi di Roby

RADA - L'ultimo viaggio di una ciurma di marinai


Il documentario di Alessandro Abba Legnazzi girato nella casa di riposo per marinai di Camogli.


RADA - L'ultimo viaggio di una ciurma di marinai
Una scena del documentario "Rada"
Camogli, Liguria. Un manipolo di marinai popolano una nave particolare, una casa di riposo per gente di mare. Sar forse il loro ultimo viaggio, non meno difficile ed avventuroso di quelli che hanno intrapreso nei mari di tutto il mondo. A raccontarci questa storia Alessandro Abba Legnazzi nel documentario "Rada", realizzato insieme a Matteo Tortone, Enriso Giovannone ed al compianto Alessandro Baltera.

E' un racconto di storie di vita, di evasione, dove il mare sempre sullo sfondo sia visivamente che nei racconti degli ex marinai. Appesi tra la vita e la morte si aggirano tra la poppa e le prua della "nave casa di riposo" un capitano che studia sempre le stelle, un palombaro poeta, un burbero mozzo che scruta le navi in mare con un binocolo, un macchinista che combatte contro la sua ultima tempesta, l'aria condizionata troppo fredda della sua stanza-gabina.

"Rada" una metafora della vita e della morte una ciurma che naviga insieme a dei nuovi marinai, quelli della troupe di Legnazzi, che invade amichevolmente la loro nave e che condivide insieme a loro questo ultimo viaggio. E sono proprio l, quasi tutti insieme, nell'ultima immagine del documentario, sulla prua, una terrazza che guarda il mare dell'ospizio, dove perdersi in un metaforico viaggio fatto di ricordi e suggestioni, dove l'amaro presente e mitigazio dalla "brezza" che giunge dal loro passato...

24/07/2015, 19:56

Simone Pinchiorri