Sudestival 2020
I Viaggi Di Roby

COURMAYEUR NOIR IN FESTIVAL - Letteratura e Graphic Novel


Oltre allintreccio tra cinema e letteratura, a caratterizzare alcune tra le opere che verranno presentate a Courmayeur in occasione del Noir in Festival (8 - 13 dicembre), il legame tra letteratura, cinema ed illustrazione.


COURMAYEUR NOIR IN FESTIVAL - Letteratura e Graphic Novel
Limmagine della XXV edizione, disegnata appositamente per il Noir da Fabrizio De Tommaso, ritrae il protagonista della nuova serie edita da Sergio Bonelli Editore: Morgan Lost, detective insonne ed ex proprietario di un cinema dessai, un personaggio pieno di mistero creato da Claudio Chiaverotti, storico autore di Brendon e di oltre 50 albi di Dylan Dog. Molto attesa dai fan di fumetti, la nuova serie Morgan Lost sar presentata a Courmayeur dopo il debutto con il primo numero in edicola a fine ottobre.

Anche il premio Raymond Chandler 2015, lo scrittore statunitense Joe R. Lansdale sar presente a Courmayeur con due esempi di connubio tra letteratura ed illustrazione. Oltre a presentare il suo ultimo romanzo Honky Tonk Samurai (Einaudi) la cui copertina stata realizzata da Zerocalcare, Lansdale porta al festival anche Fidati, amore (Edizioni BD), una graphic novel in cui la sua penna si unisce al tratto sardo di Daniele Serra per raccontare una storia damore maledetta e dolorosa a met tra poesia e decadenza, passione e morte.

Carlo Lucarelli, infine, sar presente a Courmayeur con tre titoli tra cui il libro per bambini Thomas e le gemelle ovvero la strana faccenda del mostro con gli occhi di luce gialla (Rrose Slavy Editore) con le illustrazioni di Mauro Cicar. Una storia in giallo con sfumature thriller in cui due gemelline di tre anni, Angelica e Giuliana, affiancate dal curioso Thomas di dieci anni, cercheranno di scoprire cosa succede di notte nel cantiere di Picco Piccano, imprenditore edile con amicizie non proprio raccomandabili.

21/11/2015, 16:48

La Redazione