Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!Xš‚‰

TFF33 - "OIDA", intervista ad Antonietta De Lillo


TFF33 -
Antonietta De Lillo
La regista Antonietta De Lillo ha accompagnato al Torino Film Festival il suo ultimo lavoro, il documentario partecipato "Oggi insieme domani anche". L'abbiamo intervistata.

Il tema dell'amore nel film è raccontato da un coro di voci diverse, ma poteva essere coniugato in altrettanti e diversi modi. Come avete fatto la scelta sugli aspetti dell'amore da raccontare?

Le tematiche sono state desunte dall'analisi delle opere arrivate, e costruite poi secondo una narrazione che potesse farle entrare in armonia tra loro e fosse congeniale al montaggio.

Che tipo di libertà è stata data ai vari registi, e quanto hanno contribuito col loro apporto a 'definire' la struttura finale?

Gli autori hanno avuto totale libertà in quanto le singole opere sono autonome e possono girare autonomamente. Forbici di Maria di Razza, ad esempio, è un corto d'animazione che ha girato oltre 70 festival e vinto numerosi premi.
La mia idea di film partecipato è un cinema sostenibile, che permetta l'utilizzo di parti di opere di autori nel risultato finale, mantenendo l'autonomia di ciascuno.

Da autrice quanto e in cosa si sente più "potente" (nel senso di potenza del racconto complessivo) e quanto invece si sente limitata dalla struttura del documentario partecipato?

La totale libertà lasciata agli autori rende la mia stessa libertà massima, potendo definire il taglio narrativo partendo proprio dalle opere libere dei singoli racconti.

Prossimo tema annunciato per i film partecipati, L'uomo e la bestia: come mai questa scelta?

Ritengo importante analizzare la bestia che è in noi e fuori da noi (maggiori informazioni qui).

In conferenza stampa ha accennato al suo possibile prossimo film di finzione: può dirci qualcosa di più?

Da qualche tempo sto lavorando ad un film di finzione dal titolo Morta di soap. Laddove non riuscissi a realizzarlo, mi piacerebbe fare un film sull'impossibilità di fare film (almeno per me!).

23/11/2015, 21:22