I Viaggi Di Roby

TFF33 - "La Gente Resta", una famiglia e l'Ilva


TFF33 -
La Gente Resta, di Maria Tilli, ha un titolo che trae in inganno, dando per - con l'errore indotto - la chiave di lettura del film.

Il contesto la Taranto dell'Ilva, la Taranto cacciata a causa dell'inquinamento da zone prima incontaminate, la Taranto che vorrebbe fuggire ma infine resta.

I protagonisti sono i componenti della famiglia Resta (che cos scopriamo non valere solo come coniugazione di un verbo), a partire dai tre fratelli Cosimo, Antonio e Giuseppe, fino a comprendere mogli e figli, che raccontano stralci delle loro esperienze di tarantini legate allIlva nonostante tutto, e al mare per passione. La contrapposizione tra grande fabbrica e Mar Piccolo si insinua in ogni parola, e ci restituisce cos la frattura interiore di unintera classe di lavoratori prima ancora che cittadini.

Al di l delle dichiarazioni raccolte, per, il documentario (presentato come docu-fiction) si sofferma sovente (troppo) su scene di vita quotidiana che poco hanno da raccontare se non la normalit di una famiglia, raggiungendo il clou nel finale con un infinito quarto d'ora in osservazione nel buio della notte di una festa familiare in riva al mare. Perso lequilibrio tra interesse generale e storia particolare si arriva infine a capire che La Gente Resta veramente la narrazione della famiglia Resta, e meno quella della gente che resta.

26/11/2015, 09:00

Sara Galignano