I Viaggi Di Roby

MEDFILM FESTIVAL - Da Roma a Cartagine


Il festival dedicato al mediterraneo organizza in Tunisia una rassegna di cinema italiano. I migliori titoli della stagione per conoscersi e integrarsi


MEDFILM FESTIVAL - Da Roma a Cartagine
L'Istituto Italiano di Cultura di Tunisi parteciperà al Festival del Cinema di Cartagine (21-28 Novembre 2015), presentando al pubblico tunisino, ancora una volta in collaborazione con Medfilm Festival e la sua direttrice Ginella Vocca, una vasta selezione di film premiati ed inediti in Tunisia provenienti da molti festival internazionali, alla presenza di personalità del mondo del cinema e della cultura.

La selezione (complessivamente 15 opere) di lungometraggi, cortometraggi e documentari illustra, in modo esemplare, le diverse facce dell’Italia attraverso una profonda esplorazione della sua realtà attuale. Si tratta di innovative opere di registi coraggiosi, sia con una consolidata carriera sia della nuova generazione, che sono in grado di narrare al meglio il nostro presente.

Alla vetrina italiana a Tunisi si è aggiunta per il primo anno la Berlinale Spotlight in Tunis, selezione di titoli passati alle più recenti edizioni della Berlinale che è una sorta di “Giro del Mondo” con le sue 400 pellicole dell’ultima edizione.
Questi i titoli delle opere italiane che verranno proiettate:
Lungometraggi: ANIME NERE di Francesco Munzi, L’ATTESA di Piero Messina, IL GIOVANE FAVOLOSO di Mario Martone, MAGNA GRAECIA EUROPA IMPARI di Lanita Lamanna ed Erwan Kerzanet (doc), MARAVIGLIOSO BOCCACCIO di Paolo e Vittorio Taviani, MIA MADRE di Nanni Moretti, NAPOLISLAM di Ernesto Pagano (doc), NOI E LA GIULIA di Edoardo Leo,SANGUE DEL MIO SANGUE di Marco Bellocchio, SUL VULCANO di Gianfranco Pannone (doc), YOUTH di Paolo Sorrentino
Cortometraggi: A CIAMBRA di Jonas Carpignano, L’ATTESA DEL MAGGIO di Simone Massi, SASSIWOOD di Paolo e Vittorio Taviani, VARICELLA di Fulvio Risuleo.

21/11/2015, 10:28

La Redazione