-D30
I Viaggi di Robi

BAFF XIV - Giovedì dedicato al cinema italiano


"Gli Ultimi saranno Ultimi", Luca Lucini e il suo lavoro sulla Scala di Milano, "Poli Opposti", "Per Amor Vostro" e un treno di Corti


BAFF XIV -  Giovedì dedicato al cinema italiano
La sala del BAFF 2016
Ha incantato per il realismo della storia e l'interpretazione della Cortellesi, il nuovo film di Massimiliano Bruno, "Gli Ultimi saranno ultimi", che verrà presentato giovedì 17 marzo dallo sceneggiatore Gianni Corsi. Un altro protagonista del nostro cinema, il regista Luca Lucini (L'uomo perfetto, Solo un padre), presenterà il suo ultimo lavoro, "Teatro alla Scala- il tempio delle meraviglie", realizzato con Silvia Corbetta.

Spazio anche ai corti con la proiezione di "#99" di Fabio Landi; "Bloodhound" di Tommaso Landucci; "L’uomo senza paura" di Francesca Marino e "Lievito madre" di Fulvio Risuleo, storia di un triangolo amoroso particolare con lui, lei e "l'altra", fatta di acqua farina e miele. Un altro corto verrà presentato all'interno dello spazio Caffè Letterario-Esperiemtni per una nuova cultura, "Il sorriso di Candida", alla cui proiezione seguirà un incontro con il regista Angelo Caruso, la sceneggiatrice Rita Buglioli e l'attrice Sabrina Paravicini sull'Alzheimer, tema centrale del film

Dopo l'apprezzato "Aimon", Marco Garofalo e Lorenzo Ceva Valle, presenteranno in anteprima al BAFF la loro seconda opera, Madeleine: la storia di due giovani sorelle che si troveranno a dover gestire responsabilità e problemi, dopo che il padre le ha lasciate d'estate dalla nonna.

Il buon cinema non viene solo apprezzato, ma anche omaggiato con il Made in Italy Baff 2016 Carlo Lizzani per la migliore sceneggiatura, premio assegnato a Giuseppe Gaudino e Isabella Sandri per il film, presentato alla Mostra del Cinema di Venezia, "Per amor vostro". Valeria Golino e Massimiliano Gallo tra musica, colore e tanto dolore ci raccontano la storia di Anna e della sua Napoli.

Per concludere con una commedia ancora più italiana, il BAFF presenterà "Poli Opposti", diretto da Max Giusti con Luca Argentero e Sarah Felberbaum, un film che dimostra quanto l'imprevedibilità delle attrazioni e di Cupido, può risolvere la vita per il meglio.

17/03/2016, 09:44

Marta Leggio