Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

"Seline" trionfa all'Hollywood Independent Short Film Festival


Dopo i premi conquistati a Berlino, al festival internazionale di Teheran e a quello di Città del Mexico, “Seline”, la pellicola diretta da Luciano Silighini Garagnani e interpretato dagli attori Matteo Tosi e Flavia Monteleone sbarca negli Stati Uniti e fa incetta di premi all’Hollywood Independent Short Film Festival.

La rassegna cinematografica fondata nel 2012 dal regista Wes Craven ogni anno ospita gli short movie che diventano poi protagonisti della stagione, infatti tutti gli ultimi film vincenti hanno poi ottenuto la nomination agli Oscar. Di ben augurio questo per la pellicola di Silighini che conquista ben 3 premi: miglior film; migliore attrice protagonista andato a Flavia Monteleone, giovane attrice di Cuneo al debutto sul grande schermo ma riuscita a battere un colosso come la vincitrice del Golden Globe Sienna Miller; miglior attrice andato a Francesca La Gala,33enne di Cantù con alle spalle molte esperienze come attrice,tra le quali un telefilm per la Disney, che ha superato anche la collega Giulia Piscina,20enne di Pavia, che ha ottenuto nomination e terza piazza nella stessa categoria. Nomination anche per Matteo Tosi, l'attore veneto è arrivato al terzo posto come miglior attore protagonista. Prossima tappa altri festival negli Usa e il ritorno in Europa a Maggio durante il Festival di Cannes dove il film sarà presentato fuori concorso.

“Seline” nel frattempo ha iniziato la distribuzione americana presso i cinema di Los Angeles, seguiranno i teatri di New York e toccherà quasi tutti gli Stati Uniti. Il 18 marzo è iniziata la corsa per la “Eligibility", il certificato necessario agli Short Movie per poter essere votati dai membri dell’Accademy e concorrere agli Oscar 2017 di categoria. Ogni anno l’Academy ne selezione circa 80 in tutto il mondo e tra loro sceglie i film che entreranno nella cinquina e poi il vincitore che a febbraio 2017 alzerà la statuetta. Se “Seline” otterrà l’Eligibility sarà la seconda volta nella storia del cinema italiano per un short movie live action. La prima volta è stata nel 2013 per un’altra opera proprio dello stesso Silighini, “It’s life” ,arrivato nella “Reminder List” ma non riuscendo però a centrare la cinquina.

20/03/2016, 14:41