FilmdiPeso - Short Film Festival

In Friuli Venezia Giulia, Slovenia e Austria
la prima edizione di Cinemambulante


In Friuli Venezia Giulia, Slovenia e Austria la prima edizione di Cinemambulante
Cinemambulante un festival di cinema itinerante ideato da Erica Barbiani e Elena Vera Tomasin della cooperativa Videomante che si svolge nella sua prima edizione dal 9 al 19 giugno 2016. Come agli albori del cinema, quando lindustria cinematografica non si era ancora sviluppata e le sale di proiezione erano privilegio di poche citt, Cinemambulante porta i film nelle piazze della regione Friuli Venezia Giulia, spingendosi fin oltre confine, in Slovenia e Austria.

Il programma prevede otto serate tutte a ingresso libero. Ciascuna dedicata a unopera realizzata in Friuli Venezia Giulia e la sua proiezione preceduta, alle 20.30, da una piccola lezione di cinema curata e condotta da chi quellopera lha realizzata o al cui successo ha contribuito. Tratto distintivo del festival lOrsetto, un vecchio furgoncino rosso fiamma OM, allestito dal regista di documentari Pier Paolo Giarolo, e su cui trovano spazio proiettore e schermo. Il grande spettacolo di Cinemambulante, dunque, crea per il pubblico una inedita e preziosa occasione di conoscenza della produzione e della vita cinematografica del Friuli Venezia Giulia dando la parola ad autori, produttori, registi e distributori. Cos facendo, inoltre, si rafforza il legame tra il cinema regionale e il suo pubblico.

Cinemambulante prende il via gioved 9 giugno da Cividale del Friuli dove alle 20.30 apre ufficialmente la piccola scuola di cinema Niccol Ammaniti. Lo scrittore incontra il pubblico in qualit di regista del suo "The Good Life", sua prima prova dietro la macchina da presa, di cui percorre genesi e produzione. Segue la proiezione del documentario che vede come protagonisti tre uomini migrati in India per inseguire un sogno di liberazione e amore.

Venerd 10 giugno si varca il confine sloveno e si raggiunge Smartno dove alle 20.30 il pubblico incontra Miha Černec, produttore di "Zoran, il mio nipote scemo" di Matteo Oletto. Le vicende del quarantenne alla deriva Paolo Bressan alle prese col nipote quindicenne campione di freccette sono rilette alla luce dello straordinario successo di pubblico registrato. Sabato 11 giugno si torna in regione, precisamente a San Giovanni al Natisone, frazione Dolegnano. Qui in programma c lincontro alle 20.30 con Nadia Trevisan, produttrice di "Tir" di Alberto Fasulo, Miglior Film alla Festa del cinema di Roma e Premio Solinas per la sceneggiatura. Segue la proiezione del film, storia intensa dellex insegnante Branko divenuto camionista per migliorare il proprio status economico. Il primo weekend di Cinemambulante si chiude domenica 12 giugno ad Aquileia, localit Monastero, con la lezione di cinema di Erica Barbiani e Pier Paolo Giarolo, rispettivamente produttrice e regista de "La rosa di Valentino". Dopo lincontro, viene proiettato il film, che una delicata storia damore scritta sui petali di migliaia di rose, oggetto delle cure di una inossidabile coppia di Artegna composta da Valentino ed Eleonora. Il programma di Cinemambulante riprende gioved 16 giugno a Gradisca dIsonzo. Qui al Parco del Castello alle 20.30 la lezione di cinema viene condotta dal matchmaker Alessandro Gropplero e dalla storica dellarte e Art Director Paola Bristot. Insieme illustrano le esperienze regionali pi significative nella produzione di cortometraggi. Segue la proiezione di una selezione di veri e propri gioiellini del cinema breve: da "Recycling Project", film collettivo prodotto da Vivacomix, ad "HABIBI", Nastro dArgento 2011, diretto da Davide del Degan, il regista che questanno a Cannes ha presentato "Lultima spiaggia" sullo storico stabilimento balneare triestino Pedocin. Venerd 17 giugno il festival fa tappa in Austria, a Villach dove, in Kaiser Joseph Platz, alle 20.30 il pubblico incontra Carlo Zoratti, regista "The Special Need". Il documentario, che un indimenticabile racconto della normalit della diversit, segue le vicende di Enea, un trentenne animato dal sogno di fare (finalmente) lamore con una donna. Si prosegue sabato 18 giugno a Malborghetto. Alle 20.30 a Palazzo Veneziano la piccola lezione di cinema viene curata da Marco Villotta in rappresentanza della Tucker Film, la casa di distribuzione di "Lestate di Giacomo" di Alessandro Comodin. Strategie e vittorie di una realt cinematografica tutta friulana sono raccontate prima della proiezione dellopera desordio del giovane regista sanvitese: unistantanea della giovinezza con protagonisti Giacomo, diciotto anni e sordo da piccolo, e Stefania, sedici anni, sua amica dinfanzia. La chiusura in bellezza di Cinemambulante in programma domenica 19 giugno, a Fagagna. Alle 20.30 in Piazza Unit dItalia, lincontro con Ivan Gergolet, il regista di "Dancing With Maria", precede la proiezione della sua opera di produzione italo argentina che ha a dir poco conquistato la critica internazionale. Un ritratto della celebre e affascinante danzatrice argentina Maria Fux che nella sua casa-studio di Buenos Aires fa incontrare danzatori di qualsiasi condizione ed estrazione sociale, uomini e donne con malattie fisiche e mentali, tutti alla scoperta di se stessi e degli altri.

Cinemambulante un progetto realizzato con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, Direzione Centrale Cultura, Sport e Solidariet, e sostenuto dai comuni di Cividale del Friuli, Aquileia, San Giovanni al Natisone e Fagagna.

Lidea del Cinemambulante e lallestimento dellOrsetto del regista Pier Paolo Giarolo. La progettazione della rassegna e degli incontri che precedono le proiezioni di Erica Barbiani e Elena Vera Tomasin.

07/06/2016, 15:43