Meno di 30
I Viaggi di Robi

VENEZIA 73 - "Molly Bloom", Chiara Caselli e Joyce


VENEZIA 73 -
"Molly Bloom" il nome di uno dei personaggi centrali dell'Ulisse di James Joyce, e a lei ha deciso di dedicare il suo nuovo cortometraggio da regista Chiara Caselli, qui anche protagonista e sceneggiatrice.

A notte fonda Molly non dorme, riflette su se stessa, sul rapporto col marito, sul suo destino e sui suoi desideri, sul suo futuro e sui suoi piaceri. La moglie di Leopold Bloom, che dorme pesantemente al suo fianco, lascia libero il pensiero e coinvolge lo spettatore in un flusso irriverente e audace di immagini e immaginazione.

Da anni Chiara Caselli lavorava a questo progetto, dal 2010, ma fin da bambina rimasta affascinata da un personaggio che ha prima portato sul palco e ora fatto diventare chiave del suo film corto.

"Molly Bloom" (presentato nella sezione Orizzonti della 73^ Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia) conferma la grazia e l'eleganza formale della sua autrice. Un corto ricercato e inevitabilmente litario, letterario e al contempo scanzonato.

02/09/2016, 16:45

Carlo Griseri