OFF - Ortigia Film festival
I viaggi di Roby

VENEZIA 73 - "Assalto al Cielo" e la lotta tra il 67 e il 77


Diretto da Francesco Munzi, racconta un decennio italiano di grande fermento e disincanto. Immagini di repertorio e una colonna sonora emozionante


VENEZIA 73 -
"Assalto al Cielo" di Francesco Munzi
Una generazione capace di sognare e di lottare, una generazione in grado di cambiare le cose. Quella che Francesco Munzi racconta in "Assalto al Cielo " la storia delle lotte operaie e studentesche in Italia, tra il 1967 e il 1977, cominciando con gli scioperi nelle grandi fabbriche, proseguendo con il tentativo (fallito) di unire la lotta di operai e studenti e fermandosi prima della vicenda Moro.

Un film di montaggio ricco di immagini di repertorio che si riesce a seguire con estremo piacere se si ha chiara la dinamica degli eventi e la situazione storica con tanto di motivazioni e conseguenze.

Il documentario diviso in tre momenti, Milano e Roma le citt al centro dei fatti raccontati con gli scontri tra quegli studenti di destra e di sinistra che avremmo rivisto anche in cariche istituzionali di una certa importanza (un Ignazio La Russa in maglione rosso che tra i fascisti provoca il corteo degli studenti di sinistra contro la guerra in Vietnam per le vie di Milano).

Interessanti anche le interviste dell'epoca agli operai, spesso immigrati di fresco, che, dopo la fuga dalla povert, si avvicinano alla lotta di classe per combattere gli evidenti soprusi sul posto di lavoro.

Sembra tutto perso nella memoria di pochi ma in realt quel periodo e quella protesta hanno prodotto un evidente miglioramento portando, ad esempio, alla creazione nel 1970 della legge n. 300, quello Statuto dei Lavoratori di grande tutela e modernit che adesso, pian piano stanno in molti cercando di sottrarre al diritto di chi lavora.

INTERVISTA CON FRANCESCO MUNZI

06/09/2016, 00:27

Stefano Amadio