Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

Dal 9 novembre al 6 dicembre la tredicesima
edizione di Percorsi di Cinema


Dal 9 novembre al 6 dicembre la tredicesima edizione di Percorsi di Cinema
Al via mercoledì 9 novembre la 13° edizione della rassegna “PERCORSI DI CINEMA”, a cura dell’ANAC - Associazione Nazionale Autori Cinematografici - organizzata in collaborazione con la Casa del Cinema di Roma, sostenuta dal MIBACT, e che quest’anno vede anche la collaborazione della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma .

Ad inaugurare la rassegna “Percorsi di Cinema” mercoledi 9 novembre alle ore 16,00 - Casa del Cinema a villa Borghese, Roma - sarà il film “Orecchie” opera seconda del regista Alessandro Aronadio, in anteprima a Roma dopo la proiezione alla 73° Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, nell’ambito di Biennale College.
All'incontro che seguirà la proiezione , condotto da Francesco Ranieri Martinotti presidente ANAC, saranno presenti oltre all’autore Alessandro Aronadio, il protagonista Daniele Parisi e la produttrice Costanza Coldagelli.

Secondo appuntamento mercoledì 16 novembre alle ore 16.00 - alla Casa del Cinema a villa Borghese, Roma - con il lungometraggio d’esordio di Marco Danieli “La ragazza del mondo”, film vincitore del premio Lizzani 2016.
Seguirà l’incontro con l’autore, Flaminia Lizzani e Sino Accursio Caracappa, vincitore del premio Lizzani come esercente più coraggioso.

Terzo appuntamento il 29 novembre con il film documentario “Io sto con la sposa” di Gabriele Del Grande, Antonio Augugliaro e Khaled Soliman al Nassi .
La proiezione, presso la sala Convegni della Biblioteca Nazionale Centrale, è alle ore 10.30 e vedrà coinvolti gli studenti del Liceo Scientifico Statale Plinio Seniore e del IISS Charles Darwin. All’incontro parteciperà il regista Antonio Augugliaro e Rachele Masci, tra le protagoniste del film.

Chiuderà la rassegna il 6 dicembre alle ore 10.00, sempre alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, “Benur. Un gladiatore in affitto” di Massimo Andrei.
Seguirà l’incontro con il regista Massimo Andrei e gli studenti romani.

La rassegna Percorsi di Cinema si è affermata negli anni come un vero e proprio “laboratorio creativo” attraverso il quale trasmettere l’ esperienza personale nella realizzazione di un film.
La sua formula si è rivelata assai efficace. Il conduttore permette al regista di ripercorrere con maggiore precisione l’iter creativo dall’idea al film, dalle tematiche legate all’analisi critica, ad altri aspetti del lavoro di regia, quali le tecniche di ripresa, la composizione del cast tecnico e artistico, e le problematiche legate agli aspetti produttivi e distributivi.

07/11/2016, 16:16