Meno di 30
I Viaggi di Robi
locandina di "Io sto con la Sposa"

Cast


Soggetto:
Gabriele Del Grande
Antonio Augugliaro
Khaled Soliman Al Nassiry

Sceneggiatura:
Gabriele Del Grande
Antonio Augugliaro
Khaled Soliman Al Nassiry

Musiche:
DissÚi Logoi

Montaggio:
Antonio Augugliaro

Fotografia:
Giovanni Bonardi

Suono:
Tommaso Barbaro (fonico di presa diretta, sound design e montaggio del suono)
Massimo Mariani (Sound mix)

Operatore di ripresa:
Antonio Augugliaro

Operatore di ripresa:
Marco Artusi

Operatore di ripresa:
Valentina Bonifacio

Consulenza al montaggio:
Lizabeth Gelber

Color Correction:
Gabriele Cipolla

Calligramma locandina:
Khereddin Obed

Fotografo di scena:
Marco Garofalo

Io sto con la Sposa


Regia: Gabriele Del Grande, Antonio Augugliaro, Khaled Soliman Al Nassiry
Anno di produzione: 2014
Durata: 98'
Tipologia: documentario
Paese: Italia
Produzione: Gina Films, Doclab, Produzioni dal Basso
Distributore: Cineama
Data di uscita: 09/10/2014
Formato di ripresa: DCP colore
Ufficio Stampa: Storyfinders
Titolo originale: Io sto con la Sposa

Recensioni di :
- I MIGLIORI FILM DEL 2014 PER CINEMAITALIANO.INFO
- IO STO CON LA SPOSA - In viaggio per la libertŗ
- VENEZIA 71 - "Io sto con la sposa", sempre e comunque

Sinossi: Un poeta palestinese siriano e un giornalista italiano incontrano a Milano cinque palestinesi e siriani sbarcati a Lampedusa in fuga dalla guerra, e decidono di aiutarli a proseguire il loro viaggio clandestino verso la Svezia. Per evitare di essere arrestati come contrabbandieri perÚ, decidono di mettere in scena un finto matrimonio coinvolgendo uníamica palestinese che si travestirŗ da sposa, e una decina di amici italiani e siriani che si travestiranno da invitati.

Cosž mascherati, attraverseranno mezza Europa, in un viaggio di quattro giorni e tremila chilometri. Un viaggio carico di emozioni che oltre a raccontare le storie e i sogni dei cinque palestinesi e siriani in fuga e dei loro speciali contrabbandieri, mostra uníEuropa sconosciuta. UníEuropa transnazionale, solidale e goliardica che riesce a farsi beffa delle leggi e dei controlli della Fortezza con una mascherata che ha dellíincredibile, ma che altro non Ť che il racconto in presa diretta di una storia realmente accaduta sulla strada da Milano a Stoccolma tra il 14 e il 18 novembre 2013.

Sito Web: http://www.iostoconlasposa.com

Ambientazione: Milano / Grimaldi / Mentone / Marsiglia / Nancy / Lussemburgo / Bochum / Copenaghen / Malmo / Stoccolma

"Io sto con la Sposa" Ť stato sostenuto da:
Archivio Memorie Migranti
Fondazione lettera27
Noon Publishing House


Libri correlati:
"Io sto con la Sposa. DVD, CD e Libro"
di Antonio Augugliaro, Gabriele Del Grande, Khaled Soliman Al Nassiry, 32 pp, Feltrinelli, collana Real Cinema, 2015
Un poeta palestinese siriano e un giornalista italiano incontrano a Milano cinque palestinesi e siriani sbarcati a Lampedusa in fuga dalla guerra, e decidono di aiutarli a proseguire il loro viaggio clandestino verso la Svezia. Per evitare di essere arrestati come contrabbandieri, perÚ, mettono in scena un finto matrimonio coinvolgendo uníamica palestinese che si travestirŗ da sposa, e una decina di amici italiani e siriani che si travestiranno da invitati. Cosž camuffati, attraverseranno mezza Europa, in un viaggio di quattro giorni e tremila chilometri. Un viaggio carico di emozioni che, oltre a raccontare le storie e i sogni dei cinque palestinesi e siriani in fuga e dei loro speciali contrabbandieri, mostra uníEuropa sconosciuta. UníEuropa transnazionale, solidale e goliardica che riesce a farsi beffe delle leggi e dei controlli della Fortezza con una mascherata che ha dellíincredibile, ma che altro non Ť che il racconto in presa diretta di una storia realmente accaduta sulla strada da Milano a Stoccolma tra il 14 e il 18 novembre 2013.

Nel booklet: Storia di un matrimonio e altri scritti. A cura di Gabriele Del Grande.

prezzo di copertina: 14,90


Note:
La produzione di ďIo sto con la sposaĒ Ť stata finanziata da una campagna di crowdfunding online sulla piattaforma Indiegogo. In 60 giorni (dal 19 maggio al 17 luglio 2014) sono stati raccolti 100mila euro, grazie al contributo di 2.617 persone da 38 paesi di tutto il mondo.

Video


Foto