OFF - Ortigia Film festival
I viaggi di Roby

PINO DANIELE - "Il Tempo ResterÓ" come le sue canzoni


Il documentario su Pino Daniele arriva in sala il 20 marzo per soli 3 giorni. Diretto da Giorgio verdelli, racconta la vita e la carriera del grande musicista che riuscý a staccare Napoli da se stessa. Interviste e immagini originali ma anche pezzi di grande qualitÓ con ospiti e testimoni d'eccezione. Prodotto da SudOvest e da Rai Cinema


PINO DANIELE -
Pino Daniele
Tre giorni per ricordare Pino. Un documentario, un racconto di una vita dedicata alla musica e alla sua Napoli, ma forse non del tutto. Sý, perchÚ Pino Daniele con le sue canzoni riuscý ad andare oltre la napoletanitÓ, superando suoni, immagini e generi da sempre associati allĺidea della cittÓ.

Pino Daniele ha usato il dialetto, il suo dialetto, i suoi ricordi e le sue esperienze per creare una musica assoluta che lentamente si Ŕ allargata in Italia e poi nel mondo. I suoi pezzi, malgrado lo sembrino, non sono affatto napoletani, completamente scollegati da una realtÓ talmente radicata da apparire piccola e provinciale. Daniele piaceva dappertutto, ma riusciva a non esser riconosciuto come un cantante napoletano, carico di talento ma senza quella retorica che spesso stanca; no lui era collegato alla musica assoluta, legata alla cittÓ ma slacciata dalle abitudini e dai luoghi comuni. Esattamente come altri grandi cantautori della sua epoca, Vasco Rossi, Francesco De Gregori, Franco Battiato, Pino Daniele e la sua musica non possono essere collegati a un luogo.

"Pino Daniele, Il tempo resterÓ" di Giorgio Verdelli Ŕ un documentario ricco di immagini e interviste, ma anche di brani musicali che si alternano ai racconti di amici e conoscenti. Emozionanti i momenti con Eric Clapton e il commento, brevissimo ma geniale e sincero, di Vasco Rossi. Un poĺ di agiografia non pu˛ essere evitata e il ricordo di Daniele non si scollega dalle sue canzoni, sempre grandi e attuali.

Il film rimarrÓ in sala con Nexo Digital solo il 20-21-22 marzo.

15/03/2017, 09:00

Stefano Amadio