OFF - Ortigia Film festival
I viaggi di Roby

23 progetti audiovisivi finanziati tramite l’Apulia Film Fund 2016


L’aumento del plafond del fondo Apulia Film Fund 2016 della Regione Puglia e Apulia Film Commission in favore delle produzioni audiovisive, ha permesso di accogliere entro il 31 dicembre 2016 ben 42 domande di finanziamento.

Alla dotazione iniziale di 3 milioni di euro la Regione Puglia ha deliberato ulteriori risorse aggiuntive, con l’obiettivo di garantire la copertura finanziaria degli importi assegnati alle domande di agevolazione dichiarate finanziabili. Uno sforamento necessario vista la quantità di richieste pervenute per il fondo.

Delle 42 domande pervenute sono state finanziate 23 imprese per la produzione di altrettante opere audiovisive per un totale 3.149.006,21 euro: 13 lungometraggi, 1 documentario, 4 cortometraggi, 4 videoclip, 1 serie tv. Tali finanziamenti si stima generino ricadute economiche dirette nel territorio regionale di circa 10 milioni di euro.

Un altro dato importante, è rappresentato dalle 527 giornate di lavorazione, durante le quali sono state e saranno impiegati 684 lavoratori pugliesi iscritti al database Production Guide, un numero anche superiore se si comprendono figuranti e tirocinanti.

Tredici, quindi, sono i lungometraggi finanziati a iniziare da “La vita in comune” (Saietta Film) di Edoardo Winspeare, “Dei” (Buena Onda) di Cosimo Terlizzi, “Polvere Rossa” (Eurofilm) di Marco Amenta, “Non c’è più Religione” (Cattleya) di Luca Miniero, “Chi mi ha Visto” (Rodeo Drive) di Alessandro Pondi, “Marito & Marito” (Altre Storie) di Vito Palmieri, “La Cena di Natale” (Italian International Film) di Marco Ponti, “Sembra mio Figlio” (Ascent Film) di Costanza Quatriglio, “La Vita ti Arriva Addosso” (Mood Film) di Paolo Sassanelli, “Cobra Bianco” (Giallo Limone Movie) di Mauro Russo, “Non c’è Kampo” (Fabula Pictures) di Federico Moccia, “Rafael” (Verdeoro) di Ben Sombogaart e“At the Break of Dawn” (9.99 Films) di Marco Cacioppo.

Ai tredici lungometraggi si aggiungono: il documentario “La Banda dei Monelli” (Tauron) di Donato Robustella e la serie tv “Il Capitano Maria” (Palomar) di Andrea Porporati.

Quattro, invece, sono i cortometraggi finanziati: “Acquario” (Mediterraneo Cinematografica) di Lorenzo Puntoni, “They Sell” (Draka Production) di Andrea Purgatori, “Il Compleanno di Alice” (Seven Dreams Productions) di Maria Grazia Cucinotta e “L’Ora di Porto” (Prem1ere) di Dario Di Viesto.

Infine, sono stati finanziati quattro cortometraggi musicali: “Big Boy” (Passouno Produzioni) di Mauro Russo, “You’ll never walk alone” (Pharos Film Company) di Jordan Stone, “Ora Vai” (Passouno Produzioni) di Mauro Russo e “Dalla Pace del Mare Lontano” (Valle dell’Ofanto) di Cosimo Damiano Damato.

Apulia Film Fund 2016 è finanziato dal Programma Operativo Regionale Puglia 2014-2020 Asse III “Competitività delle piccole e medie imprese” Azione 3.4 “Interventi di sostegno alle imprese delle filiere culturali, turistiche, creative e dello spettacolo”.

08/04/2017, 11:05