OFF - Ortigia Film festival
I viaggi di Roby

A La Compagnia di Firenze una due giorni dedicata al cinema sardo


A La Compagnia di Firenze una due giorni dedicata al cinema sardo
La Sardegna terra d'elezione del cinema e vivaio di nuovi talenti. Si notevolmente arricchita, negli ultimi anni, la schiera di registi, sceneggiatori e creativi del cinema sardo, riconosciuta e apprezzata dalla critica e dal pubblico, anche per la complessit dei temi trattati.

Come Gianfranco Cabiddu, regista del film "La Stoffa dei Sogni", premiato ai David di Donatello 2017 per la miglior sceneggiatura, firmata da Ugo Chiti e Salvatore De Mola; Raffaello Fusaro, che ha diretto "Le Favole Iniziano a Cabras" dopo aver sceneggiato due opere del premio Oscar Gabriele Salvatores, The promise e Italy in a day (per ila quale stato capo porgetto autoriale ; Peter Marcias, che ha diretto nel 2007 la docu-fiction Ma la Spagna non era cattolica? (che ha partecipato in concorso al Festival Internazionale GLBT di Torino, Giornate di Cinema Omosessuale di Venezia, Festival di Madrid, Buenos Aires e Valladolid), nel 2008 il film Un attimo sospesi, (in concorso alla Mostra Internazionale di Cinema di So Paulo, uscito nei cinema Italiani) e che adesso tornato a parlare della contrapposizione tra tradizioni e riti cristiani e la laicit della sua generazione in "Silenzi e parole"; Maria Grazia Perria, Daniele Maggioni e Laura Perini, che ne Il Mondo Grande e Terribile, (presentato come evento speciale al BIF&ST Bari International Film Festival 2017) dipingono un ritratto della vita e del pensiero di Antonio Gramsci.

Una produzione di giovani autori sardi di tutto rispetto, che sar protagonista al cinema La Compagnia di Firenze, nei giorni 27 e 28 aprile 2017, alla rassegna Made in Sardegna, un'Isola di Film, proposta in collaborazione con Acsit (Associazione Culturale Sardi in Toscana) in collaborazione con Sardegna film commission.

Una due giorni che punta a presentare e far conoscere al pubblico quanto di meglio la Sardegna produce in termini di film e di documentari oggi. Liniziativa rientra tra le attivit istituzionali nellambito delle celebrazioni de Sa Die de sa Sardigna, festa nazionale del popolo sardo, che si celebra il 28 aprile.

23/04/2017, 17:30