TersiteFilm
!Xš‚‰

THE SPACE BETWEEN - Al cinema dal 4 maggio


Un film di Ruth Borgobello con Flavio Parenti e Maeve Dermody e la partecipazione di Lino Guanciale.


THE SPACE BETWEEN - Al cinema dal 4 maggio
Dopo le affollate e applaudite anteprime in Friuli-Venezia Giulia - territorio dove è ambientato e che rappresenta un autentico protagonista – arriva nelle sale di tutta Italia The Space Between, opera prima della regista italo-australiana Ruth Borgobello, e primo film che vede una co-produzione tra Italia e Australia. Una pellicola dal cast affiatato che vede protagonisti Flavio Parenti, volto popolare e talento tra cinema e TV, e l’affascinante attrice australiana Maeve Dermody, oltre alla partecipazione complice di Lino Guanciale e le presenze di Fulvio Falzarano e Marco Leonardi. Con una brillante fotografia di Katie Milwright e le musiche cadenzate da Teho Teardo.
Un esordio denso di prime volte e di professionalità esperte, per un racconto di amore, perdita delle speranze e necessità di lottare nuovamente per i propri sogni.

Marco è un ex chef, dotato di vero talento, che alcune pieghe di vita e familiari hanno portato a rinunciare alle proprie reali aspirazioni. Una sera durante una cena, conosce Audrey, una ristoratrice australiana. Innamoratasi della cucina di Marco, Audrey gli offre un lavoro in Australia. Ma Marco non ha lo spirito per accettare. Un tragico evento e l'incontro con Olivia, una ragazza australiana affascinante e piena di vita, gli aprono gli occhi sul futuro. Tra campagne punteggiate di vigneti, frastagliati paesaggi di montagna e il blu elettrico dell’Adriatico, questi due personaggi così diversi si trovano l’un l’altra, proprio nel momento in cui le rispettive vite stanno per cambiare per sempre.

Attraverso il personaggio di Marco, "The Space Beetween" dà voce a una generazione di sogni infranti e passioni soffocate, accerchiata da un paese in cui crisi economica e disillusione hanno spento la libertà di sognare a voce alta. Il personaggio australiano di Olivia regala a questo mondo ammutolito nuovi colori e una diversa prospettiva, portando alla luce la bellezza nascosta del paesaggio, e dell’umanità di un paese.

Ruth Borgobello, nelle note di regia al film, dichiara "A mio avviso, nella vita i momenti più rivelatori accadono negli strani crocevia tra perdita e amore. La nascita di una nuova relazione che spesso segue l’abbandono di una relazione passata. Lasciare andar via qualcuno e permettere a qualcuno di entrare. Il momento peggiore della nostra vita che va a sbattere contro il migliore - cambiandoci per sempre. The Space Between è il ritratto cinematografico di uno di questi momenti. Un momento che in Italia non riguarda solo il livello della vita intima e privata, ma che può essere considerato anche su più larga scala - se si pensa al tentativo di riconciliare i sogni del passato con la crisi del presente. Un momento in cui, come capita a Marco, molti italiani, pur circondati da bellezze storiche e naturali da togliere il fiato, sembrano essere incapaci di riconoscere e di sfruttare il potenziale di quanto hanno attorno".

Presentato per la prima volta in Italia alla Festa del Cinema di Roma 2016, nella nuova sezione Alice nella Città – Kino Panorama | Italia, The Space Between ha avuto la sua prima mondiale al Lavazza Italian Film Festival in Australia, con un percorso itinerante in 70 città, e moltissime proiezioni andate sold out.
Il film di Borgobello arriva nelle sale italiane dal 4 maggio 2017, distribuito da Luce-Cinecittà

28/04/2017, 15:31