I Viaggi Di Roby

RIFLESSI DI TEMPO IV - Il cinema nella
nella Valle dei Templi di Agrigento


RIFLESSI DI TEMPO IV - Il cinema nella nella Valle dei Templi di Agrigento
Dedicato al tempo e al luogo come concetti da sciorinare lungo più sfaccettature: la rassegna di cinema d’autore “Riflessi di Tempo” rinnova il suo programma nella Valle dei Templi di Agrigento, che la ospiterà da domenica 20 a mercoledì 23 agosto. Curata dal regista Leandro Picarella, con il supporto di CoopCulture, Parco Archeologico Valle dei Templi, Mondo Mostre e Skirà, la rassegna, giunta alla sua quarta edizione, propone nell’arena ai piedi del Tempio di Giunone, film, cortometraggi e documentari giocati sul tema del paesaggio. I luoghi negati di Tarkovskij, esiliato in Italia; ma anche il susseguirsi imperterrito delle stagioni raccontato da Franco Piavoli; Montepellegrino e la devozione palermitana, secondo Ruben Monterosso e Federico Savonitto, la costiera Amalfitana nella narrazione mitica di Federico Francioni e Yan Cheng; fino alla descrizione metropolitana e multietnica di Milano secondo la coppia Rezza/Mastrella. Presentano le serate, la giovane attrice Federica Sabatini e il giornalista Gero Miccichè.

Tra gli ospiti, il regista Franco Piavoli, la coppia Antonio Rezza e Flavia Mastrella, e Andrej Andreevich Tarkovskij, figlio del grande regista che amava l’Italia tanto da stabilirvisi dopo le riprese di “Nostalghia”, film del 1983 girato nella campagna toscana, a fianco dell’amico Tonino Guerra con cui firmò la sceneggiatura. Ad apertura di rassegna, domenica 20, Andrej Andreevich Tarkovskij, presidente dell' Istituto internazionale intitolato al padre, presenterà la nuova edizione di "Scolpire il tempo", volume che raccoglie le riflessioni del regista; alle 21,30 sarà proiettato proprio "Nostalghia" di Andrey Tarkovskij.

In apertura di ogni serata, "From the train to episode 8", storia del cinema in quattro movimenti con sonorizzazioni live realizzate da Antartica. Un modo diverso per raccontare la storia del cinema dall’ ”Arrivo del treno alla stazione di La Ciotat” dei Fratelli Lumiére fino allo sconvolgente "Twin Peaks. episodio 8" di David Lynch. Musiche composte ed eseguite live da Antartica. Montaggio di Giorgia Amodio e Dario Piparo.

18/08/2017, 08:18