I Viaggi Di Roby

UNA FAMIGLIA - Vladimir Luxuria: "Un bellissimo film di denuncia"


UNA FAMIGLIA - Vladimir Luxuria:
Micaela Ramazzotti in "Una Famiglia"
"Una Famiglia", di Sebastiano Riso, a pochi giorni dall’uscita nelle sale italiane, prevista per il 28 settembre 2017, torna a far parlare di se grazie alla dichiarazione di Vladimir Luxuria.

Dopo aver suscitato discussioni e dibattiti in occasione della presentazione a Venezia ’74, Luxuria ha visto in anteprima il film di Sebastiano Riso dichiarando: “"Una Famiglia è un film bellissimo, recitato bene, con una bella fotografia e un bel montaggio. Il film non mostra la Roma da cartolina, quella del Colosseo e della Fontana di Trevi, ma l'altra Roma, l'altra Italia. Il lato nascosto del nostro Paese dove, a causa di un vuoto legislativo, si crea quel far west che genera mostri, come la compravendita di vite o l'utero in affitto che è una cosa diversa, opposta rispetto a quella generosità che invece si ha con la gestazione per altri, dove la donna consapevolmente e generosamente, non perché in soggezione o ricattata da un uomo, decide di donare il grande amore della genitorialità a qualcun altro o qualcun'altra che non può. Che è poi, se ci pensiamo, la stessa situazione quando l'aborto era illegale ed esisteva il commercio orrendo delle mammane a discapito della salute delle donne. Penso che sia lo stesso tipo di denuncia".

Il regista Sebastiano Riso, aveva già dichiarato: Ennio Fantastichini e Sebastian Gimelli Morosini (con il quale avevo già lavorato in "Più buio di mezzanotte"), formano una coppia omosessuale, Giorgio e Federico, che abbiamo cercato di raccontare e trattare senza ipocrisie, dunque come una coppia normalissima […]Giorgio e Federico si trovano in quella situazione così difficile e dolorosa per colpa di uno stato che discrimina le persone soltanto perché omosessuali, non concedendo loro il diritto di essere genitori.

26/09/2017, 12:21