FilmdiPeso - Short Film Festival

RITRATTI - Pellicole_Corpi_Città a Cagliari dal 5 al 26 aprile


Ritratti (Pellicole_Corpi_Città) è una serie di incontri, seminari, laboratori e proiezioni che nasce all’interno del Progetto di Ricerca “VideoRitratti in Sardegna” ideato e realizzato dall’Associazione l’Ambulante con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport, le partnership della Società Umanitaria Cineteca Sarda, associazione Paesaggi di Famiglia e la collaborazione di Bo Film, Compagnia Cantante.


RITRATTI - Pellicole_Corpi_Città  a Cagliari dal 5 al 26 aprile
Ritratti: Pellicole, corpi, città
VideoRitratti in Sardegna è un progetto di ricerca e sperimentazione del linguaggio cinematografico che parte dal ritratto come discorso filmico per creare una relazione narrativa tra materiali preesistenti del cinema amatoriale e il contesto sardo contemporaneo. Un progetto articolato in diverse fasi, che vede coinvolti artisti, videomaker ricercatori nella visione, lettura e ri-significazione dei materiali del cinema di famiglia conservati nella cineteca sarda. Frammenti di vite familiari, o sguardi più attenti a scorgere e documentare i cambiamenti sociali e antropologici in corso, che forniscono al progetto un materiale importantissimo per ri-leggere e ri-significare frammenti temporali, attraverso piccole storie che si collegano alla grande storia.

Ideato e coordinato da Margherita Pisano e Gaetano Crivaro, registi e ricercatori dell’associazione l’Ambulante, con la consulenza e collaborazione scientifica di Lidia De Candia (Università degli studi di Sassari) e Roberto De Angelis (Università la Sapienza Roma) e con la collaborazione artistica di Massimo Carozzi del collettivo Zimmerfrei e, Felice D’agostino e Arturo Lavorato del collettivo Sole e Carestia.
Partner fondamentale del progetto, la Società Umanitaria Cineteca Sarda di Cagliari che con il progetto “La tua memoria è la nostra storia” in circa 7 anni ha recuperato, conservato e digitalizzato più di 8.000 pellicole che raccontano un pezzo di storia privata e familiare in un arco di tempo che va dagli anni ‘30 alla metà degli anni ‘80. Frammenti di vite private che si intrecciano inevitabilmente con la storia, i cambiamenti della società e di alcuni luoghi dell’isola nel tempo. Altro partner è l’Associazione Paesaggi di Famiglia che ha recuperato e digitalizzato qualche centinaio di pellicole del territorio del Sulcis Iglesiente.

Ritratti_Pellicole/Corpi/Città è una fase del progetto di ricerca, una sorta di tappa nel percorso riflessivo che vuole, attraverso l’incontro con il pubblico, allargare il confronto.
Il filo rosso che lega questa serie di incontri è ovviamente il ritratto come discorso filmico, sperimentato da registi capaci di fornire letture singolari di luoghi nello spazio e nel tempo.

Il primo incontro è previsto Giovedì 5 Aprile alle 19,30 presso la Cineteca Sarda, dove verrà proiettato il film "La Beauté c'est ta tête", parte del progetto Temporary Cities che il collettivo Zimmerfrei porta avanti dal 2010, una serie di Ritratti di Città filmati, dove il tema principale è l’uso e la percezione dello spazio pubblico da parte di residenti o abitanti temporanei, e il modo attraverso il quale questi abitanti trasformano lo spazio. La città vissuta con il corpo, la città vera e immaginaria che si forma e trasforma nella percezione dei cittadini.

Il secondo incontro, 14 Aprile, sarà una Proiezione Sonora “SAFARI” di Massimo Carozzi e avrà luogo presso lo Spazio dell’Ass. Compagnia Cantante, in Via Tommaso Dolcetta 21.
Un concerto che si presenta sotto forma di proiezione, selezione e ricombinazione di materiali provenienti dall’archivio di registrazioni ambientali del gruppo Zimmerfrei. Si tratta di “fonografie”, immagini sonore memorizzate, frammenti di tempo incisi per sempre su un supporto, che per l’occasione vengono mixati e diffusi in forma di concerto da Massimo Carozzi.

Negli stessi giorni, dal 14 al 16 Aprile Massimo Carozzi terrà un laboratorio di sperimentazione sonora: “Re-Framing _ Pellicole e Suono”.

Il 26 Aprile invece, sempre presso la Cineteca Sarda, alle ore 20,30 l’ultimo incontro in programma vede la proiezione di "Essi Bruciano Ancora (They Still Burn)", di Felice D’Agostino e Arturo Lavorato, autori vincitori del Premio Orizzonti al Festival di Venezia nel 2012.

Il film verrà proiettato durante i giorni in cui i due autori saranno a Cagliari per il laboratorio “Re-Framing_Pellicole e trame temporali”.


Lionella Bianca Fiorillo

03/04/2018, 14:27