I Viaggi Di Roby

PREMIO GIULIO QUESTI 3 - I finalisti


Annunciati i titoli dei 5 cortometraggi finalisti della terza edizione del Premio Giulio Questi, selezionati dalla giuria, presieduta dal regista Giuliano Montaldo.


PREMIO GIULIO QUESTI 3 - I finalisti
Sono "Mazeppa" di Jonathan Lago Lago, "A instalação do medo" di Ricardo Leite, "Penrose" di João Micuanski, "Kembang Latar (Harlot)" di Anggi Andreansyah e "Un Giorno alla Volta" di Carmelo Segreto i 5 cortometraggi finalisti della terza edizione del Premio Giulio Questi, nato per sostenere e promuovere i cortometraggi realizzati da giovani autori di qualsiasi nazionalità e di età compresa fra i 18 e 27 anni.
La proclamazione del vincitore del Premio si terrà mercoledì 6 giugno, a partire dalle ore 20.00, presso la sala dell'Auditorium di Piazza Libertà. Durante la serata, ad ingresso gratuito, saranno proiettate le 5 opere finaliste del concorso e sarà proclamato il vincitore della terza edizione del Premio Giulio Questi.

Le opere, selezionate tra numerosi lavori provenienti da tutto il mondo, sono state valutate dalla giuria presieduta da Giuliano Montaldo (regista) e composta da Stefano Consiglio (regista), Francesco Cordio (videomaker indipendente), Alberto Muciaccia (fotografo), Silvia Napolitano (sceneggiatrice), Bia Sarasini (giornalista) e Angelo Signorelli (direttore artistico Bergamo Film Meeting).

Il Premio del valore di 2.000 - promosso dal Comune di Bergamo e dall'Associazione Premio Giulio Questi, con la collaborazione di Bergamo Film Meeting Onlus - vuole ricordare Giulio Questi, figura tra le più interessanti e singolari del cinema italiano, nato a Bergamo nel 1924 e scomparso nel 2014.

Per omaggiare il regista bergamasco sarà proiettato alle ore 22.00, al termine della cerimonia di premiazione, il film collettivo "Nudi per Vivere" che Questi girò con Elio Petri e Giuliano Montaldo nel 1963 con lo pseudonimo di Elio Montesti; il lungometraggio indaga l’industria dell’erotismo, attraverso numeri di varietà e sketch ripresi nei night-club e nei locali gay di Parigi.

22/05/2018, 14:21