I Viaggi Di Roby

NAPOLI FILM FESTIVAL 20 - In anteprima "Nostos",
corto realizzato dai detenuti


NAPOLI FILM FESTIVAL 20 - In anteprima
Nostos
Il cortometraggio "Nostos" sarà presentato in Anteprima al Napoli Film Festival, presso il Cinema Delle Palme di Napoli, mercoledì 26 settembre alle ore 18.15.

L’opera è nata da un laboratorio di scrittura cinematografica realizzato da Gaetano Ippolito con i detenuti della Casa Circondariale di Arienzo (CE), nell’ambito del progetto "Nostos" dell’Associazione Athena, con il sostegno del CSV Asso.Vo.Ce attraverso il bando della Microprogettazione sociale 2016. La sceneggiatura del cortometraggio è stata il risultato dell’esercizio pratico di fine laboratorio dei detenuti, i quali hanno lavorato sul tema “del ritorno a casa”, perché "Nostos" era un progetto finalizzato all’inclusione sociale. Il focus del laboratorio era il “cambiamento”, non a caso i detenuti hanno visto, anche con esempi tratti da film, come il personaggio cambia nell’arco del racconto, e come lo stesso Ulisse, ritorna ad Itaca così cambiato che sia Penelope che Telemaco non lo riconoscono. L’obiettivo era quello di dare anche un taglio sociale al laboratorio per lasciare un messaggio ai detenuti.

"Nostos" è la storia di due personaggi che si incontrano per sbaglio su un’area di servizio abbandonata, da lì parte l’intreccio del racconto interpretato dagli attori Ciro D’Aniello e Caterina Di Matteo. La fotografia è di Domenico Ruggiero e Marica Crisci, il montaggio di Luca Ruggiero, le musiche di Venovan con piano preparato, il coordinamento di Alessandra D’Ottone, l’organizzazione della produzione di Monica Ippolito.

La regia è di Gaetano Ippolito, che ha ideato il progetto e ha condotto il laboratorio di scrittura cinematografica con i detenuti. L’associazione Athena è impegnata da diversi anni a favore dell’inclusione sociale dei detenuti, anche con progetti teatrali, come “Aspettando San Gennaro”, lo spettacolo realizzato dai detenuti nel 2016. L’associazione Athena ringrazia il direttore della Casa Circondariale di Arienzo, Maria Rosaria Casaburo e le educatrici Rosaria Romano e Francesca Pacelli.

22/09/2018, 08:06