Meno di 30
I Viaggi di Robi

CITTÀ NUDA - Gli ZimmerFrei a Milano


CITTÀ NUDA - Gli ZimmerFrei a Milano
Per un'intera settimana ZimmerFrei si trasferisce a Milano. Una selezione dei lavori degli ultimi otto anni sono ospitati da CLER, lo spazio condiviso e gestito dall'artista Antonio Rovaldi e contemporaneamente dal glorioso Cinema Beltrade. Presentazioni di film, progetti sonori e serie fotografiche si alternano in un andirivieni tra il cinema di via Oxilia e lo studio di via Padova, culminando in una festa annaffiata di pastis.

Dal 16 marzo al 20 aprile presso CLER sarà possibile vedere l'installazione fotografica "Tomorrow is the question" (2010), ascoltare i vinili "Positions" e "Steadfast on our sand" - colonna sonora di J.H.Guraj dell'omonimo film - e, su richiesta, vedere tutti i documentari di ZimmerFrei della serie Temporary Cities: "LKN Confidential" (Bruxelles), "The Hill" (Copenhagen), "Temporary 8th" (Budapest), "Hometown|Mutonia" (Mutonia, Santarcangelo di Romagna), "La beauté c’est ta tête" (Marsiglia), "Steadfast on our sand" (isola di Terschelling), "La ville engloutie" (Chalon-sur-Saône)

Questo invece il programma del cinema Beltrade:

mercoledì 13 marzo, ore 21.30
Almost Nothing | CERN Experimental City (2018)
A seguire parteciperanno al dialogo col pubblico la regista Anna de Manincor, il co-autore e sound designer Massimo Carozzi, la produttrice Serena Gramizzi – Bo Film. Modera Matteo Marelli, redattore e critico di FilmTV.

giovedì 14 marzo, ore 21.00
La beauté c’est ta tête (2014)
A seguire lo scrittore e giornalista Ivan Carozzi leggerà un suo racconto dedicato alla città di Marsiglia: Un vecchio filo nero. Dalle 22.00 in poi il Bar del cinema resterà aperto in veste marsigliese: pastis con ghiaccio e tabbouleh alla menta.
Ore 23.00: Safari. La sala cinematografica diventa un luogo di ascolto di “fonografie”, immagini sonore memorizzate, ricombinazioni di materiali provenienti dall’archivio di registrazioni ambientali del gruppo ZimmerFrei, frammenti di tempo incisi per sempre su un supporto, che per l’occasione vengono mixati e diffusi in forma di concerto da Massimo Carozzi.

sabato 16 marzo, ore 18.00
Temporary 8th (2012)
A seguire partecipano al dialogo col pubblico la regista Anna de Manincor, il sound designer Massimo Carozzi e la curatrice Lorenza Pignatti.

domenica 17 marzo, ore 11.00
Lungo i bordi appaiono le cose (Ritratti temporanei di città) - Masterclass
Con Anna de Manincor (ZimmeFrei) e la curatrice Martina Angelotti (Careof / progetto ON).
A seguire – ore 13.30 - la proiezione del documentario Hometown | Mutonia (2013)

03/03/2019, 11:14