I Viaggi Di Roby

LE PERIFERIE DI ROMA E IL MOVIMENTO DEMOCRATICO
- Il 5 giugno all'Aamod


LE PERIFERIE DI ROMA E IL MOVIMENTO DEMOCRATICO - Il 5 giugno all'Aamod
Le Periferie di Roma nel 1947, simbolo di ricrescita della popolazione alla conquista di un futuro migliore, a confronto con l’abbandono delle periferie della politica di oggi: questo il tema del film di Enzo De Camillis “Le periferie di Roma e il Movimento Democratico” che verrà proiettato mercoledi 5 giugno 2019 alle 18 presso la Sala Zavattini dell’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico.

Un film che parte dal bombardamento di San Lorenzo del 1943 e narra, attraverso testimonianze illustri, le fasi della riqualificazione delle aree periferiche della Capitale fino agli anni Settanta, epoca in cui inizia un degrado dovuto principalmente al disinteresse della nuova classe politica, proiettata più in autoriferimenti istituzionali che in un confronto sociale diretto con i cittadini mirato alla ricerca di concrete risoluzioni ai problemi e affinità di vedute con la gente comune che vive quotidianamente un territorio.

L’opera, che contiene le testimonianze dell’ex Sindaco di Roma Francesco Rutelli, Roberto Morassut, Marisa Rodano, fondatrice UDI (Unione Donne Italiane) nel 1943, e i sindaci Argan, Petroselli e Vetere, è arricchita con immagini di repertorio dell’Aamod.

Alla proiezione in sala (ingresso libero fino ad esaurimento posti) seguirà un dibattito, coordinato dal presidente della Fondazione AAMOD Vincenzo Maria Vita, che vedrà la partecipazione del regista Enzo De Camillis e di Roberto Morassut, deputato e scrittore il cui libro “LE BORGATE E IL DOPOGUERRA. Politica, società, ideologia alle radici della Roma di oggi” è stato fonte ispiratrice del documentario.

25/05/2019, 13:06